fbpx
GiudiziariaPrimo Piano

Processo Lombardo, chiesta condanna per Raffaele e Toti

Condanna ad un anno e due mesi per l’ex presidente della Regione Raffaele Lombardo e suo figlio Toti per reato elettorale. Otto mesi invece per gli altri imputati: Ernesto Privitera, Angelo Marino e Giuseppe Giuffrida.

È quanto richiesto dal PG Angelo Busacca nel corso del processo tenutosi ieri davanti alla prima Corte d’Appello di Catania, a seguito del ricorso della Procura contro la sentenza di assoluzione con la formula “perché il fatto non sussiste” emessa Tribunale monocratico, presieduto da Laura Benanti.

La prossima udienza si terrà il 27 marzo 2019, per le arringhe delle difese.

Le accuse contro i Lombardo

I Lombardo, secondo quanto presentato dall’accusa, avrebbero promesso due posti di lavoro in cambio di voti in favore di Toti, eletto con 9.633 voti nella lista del Mpa alle Regionali del 2012.

Furono le dichiarazioni di alcuni collaboratori di giustizia a mettere in risalto “i voti sospetti”. Gli impieghi sarebbero stati promessi a Privitera e Marino, in favore dello stesso Marino e di Giuffrida. Proprio quest’ultimo sarebbe stato effettivamente assunto.

EG.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker