fbpx
CronacheNews

Preso rapinatore del Banco Popolare Siciliano di Camporotondo Etneo

Ieri sera, I Carabinieri della Compagnia di Gravina di Catania con la collaborazione dei militari della Tenenza di Misterbianco (CT) hanno arrestato, in flagranza, il pregiudicato 21enne RAINERI Antonino, autore della rapina consumata alle ore 15.30 nel Banco Popolare Siciliano di Camporotondo Etneo.
Il rapinatore ed il complice, entrambi col viso scoperto, fingendosi clienti, sono entrati poco dopo le 14 all’interno della banca e dopo aver minacciato con un taglierino il direttore e gli impiegati li hanno costretti ad aprire il bancomat e la cassaforte temporizzata. I malviventi approfittando della poca affluenza di pubblico, vista l’ora, hanno agito indisturbati prelevando tutto il denaro custodito all’interno delle casse.
Appena fuggiti è scattato l’allarme al 112 con contestuali ricerche dei criminali. Sul posto sono giunti gli investigatori del Nucleo Operativo che, dopo aver raccolto le testimonianze dei presenti e visionato le riprese video del sistema di sicurezza, sono riusciti a risalire all’identità di uno dei rapinatori. Immediatamente i Carabinieri lo hanno raggiunto nella sua abitazione a Misterbianco, dove si era rifugiato.
Il giovane, temendo di essere riconosciuto, ha tentato di disfarsi degli indumenti indossati nella rapina gettandoli nella spazzatura.
L’arrestato è stato rinchiuso nel carcere di Piazza Lanza con l’accusa di rapina aggravata. Sono in corso degli approfondimenti investigativi per risalire al complice che è riuscito a dileguarsi con il denaro rubato.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker