fbpx
Cronache

Prendono a botte la vittima davanti ai carabinieri: arrestati

Arrestati dai Carabinieri della Stazione di Castel di Iudica un 51enne ed il figlio di 26 anni, entrambi del posto, ritenuti responsabili di minaccia, lesioni personali aggravate nonché resistenza a pubblico ufficiale.
I militari, intervenuti a seguito dell’allarmata richiesta di un 53enne, intervengono in via Lago. Le forze dell’ordine, come poi accertato, scoprono che tra la vittima ed i componenti di quella famiglia da tempo non correva buon sangue.

Tuttavia, quel giorno, il 26enne arriva a minacciare di morte il malcapitato, addirittura mimandogli inequivocabilmente un taglio all’altezza della gola. Inoltre, l’arrivo del padre in compagnia del figlio, segna il punto di inizio di una feroce e violenta disputa. I militari, pertanto, cercano di placare gli animi dei due, interponendosi a difesa dell’uomo; ma, nonostante tutto, la vittima viene preso a calci e schiaffi. L’uomo, visitato da un medico dell’A.S.P. di Palagonia, riporta “lesioni al dorso” con una prognosi di 6 giorni. Per i due malviventi, invece, il giudice ha imposto l’obbligo della presentazione alla polizia giudiziaria e, soprattutto, il divieto di avvicinamento a meno di 500 metri dalla vittima.

G.G.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker