fbpx
CronacheNews in evidenza

Prendeva moglie e figlia a calci e pugni, arrestato un 35enne

Catania – I Carabinieri della Stazione di Biancavilla (CT) hanno arrestato, nella flagranza, un 35enne, del posto, reo di maltrattamenti in famiglia e percosse.

E’ stata la stessa donna, 31 anni, a chiedere aiuto ieri sera al 112, riferendo all’operatore della centrale operativa che il marito aveva picchiato prima lei e poi la figlioletta di 10 anni con calci e pugni.

L’immediato intervento di due pattuglie dell’Arma in casa delle vittime ha permesso di bloccare ed ammanettare l’energumeno nonché di soccorrere la donna e la ragazzina che, trasportate all’Ospedale di Biancavilla, se la sono cavata, per fortuna, rispettivamente con un “lieve trauma cranico” e delle “ferite escoriate al braccio e all’emitorace destro” guaribili in 5 gg.

La donna, rassicurata dalla presenza dei carabinieri, ha trovato il coraggio di denunciare il marito raccontando analoghi episodi avvenuti nel passato e mai denunciati per paura della reazione del consorte, considerato un uomo violento.

L’arrestato, su disposizione del magistrato di turno, è stato rinchiuso nel carcere di Catania Piazza Lanza.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button