NewsPolitica

Stop alla preferenza di genere, ma Ardizzone straccia l’emendamento

In aula per parlare della legge elettorale, l’Ars ha provocato un vero e proprio terremoto nelle donne della politica. Il M5S e Forza Italia, infatti, in commissione Affari istituzionali, hanno fatto passare un emendamento per l’abrogazione della preferenza di genere durante le elezioni.

Un emendamento immediatamente stralciato dal presidente Ars Ardizzone, ma che ha fatto talmente  rumore da far intervenire anche Roma. Prima fra tutti là Boschi: “Mi auguro che adesso l’Assemblea regionale capovolga questa scelta, con un voto che garantisca un vero equilibrio di genere – ha dichiaràto- sarebbe grave un voto contrario alla doppia preferenza di genere sia per la difformità rispetto alle scelte fatte dalla legge nazionale per il rispetto del principio costituzionale della parità dei sessi, sia perché verrebbe meno l’equilibrio, quanto mai auspicato, della rappresentanza di genere”.

Appoggiata dalla presidente Boldrini che scrive in una nota :”Merita attenzione l’appello con il quale numerose sigle dell’associazionismo femminile e organizzazioni sindacali della Sicilia hanno espresso preoccupazione per la discussione in corso all’Assemblea regionale ulla possibile soppressione della doppia preferenza di genere alle elezioni amministrative. Nell’anno in cui le donne celebrano il settantesimo anniversario della faticosa conquista del diritto di voto – aggiunge – ancora sembra difficile riconoscere a pieno il loro ruolo nella vita istituzionale. E’ per questo che il Parlamento ha recentemente approvato una apposita legge per garantire l’equilibrio nella rappresentanza tra donne e uomini nei consigli regionali”.

Interferenze non gradite dallo stesso Ardizzone, che ha giudicato non pertinente “che un ministro della Repubblica debba intervenire nel merito di una materia di competenza esclusiva dell’Assemblea regionale siciliana”.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.