fbpx
News in evidenzaPolitica

Catania Bene Comune: “Portaborse” del NCD nominato da Bianco dirigente comunale

Catania – A seguito di una procedura para concorsuale è stato designato Giuseppe Ferraro come dirigente del Comune di Catania.

Ferraro, assistente dell’On. La Via ed ex segretario particolare del sottosegretario Giuseppe Castiglione alla Provincia di Catania, è stato nominato dirigente del comune di Catania con la “titolarità del servizio amministrazione del personale – relazioni sindacali e disciplina comparto della direzione risorse Umane e Organizzazione – Controllo di Gestione.

Al nuovo “portaborse” è previsto un compenso di 138 mila euro l’anno lordi.

Come riportato in un comunicato di Catania Bene Comune, che lamenta la nomina del dott.Ferraro, in quanto non presente fra i primi alla procedura concorsuale, Enzo Bianco ha scelto senza alcuna motivazione di dare l’incarico all’ex portaborse del nuovo centro destra.

“Il comune di Catania ha emesso un bando per la selezione di 8 dirigenti e del ragioniere generale attraverso titoli e colloquio. Quattro dirigenti per l’area tecnica, tre dirigenti per l’area amministrativa, un dirigente per l’area contabile. Una commissione formata dalla dottoressa Antonina Liotta segretario/direttore generale, dall’avvocato Marco Petino dirigente dell’ente e dal dottor Alberto Di Pace componente esterno esperto della materia è stata nominata dal sindaco per valutare i partecipanti alla selezione pubblica per l’area amministrativa”, si legge nella nota di Catania Bene Comune.

“Nonostante questo, per uno dei tre posti disponibili, è stato scelto uno dei “buoni”. L’assistente parlamentare dell’onorevole La Via del Nuovo Centro Destra, Giuseppe Ferraro. Esclusi i candidati Cardillo Elvira, Cavallaro Sergio Maria, Cuttone Marco, e Di Primo Maria Pia che pur essendosi distintisi con risultati ottimi e giudicati dalla Commissione ampiamente idonei a svolgere l’incarico, sono stati scavalcati per volontà del Sindaco da un candidato giudicato solamente idoneo”.

 
 
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button