fbpx
LifeStyleNews in evidenzaSenza categoria

Pop Up Market Sicily, Catania protagonista a Londra

E poi ci sono sogni che si coltivano, che si alimentano, che si concretizzano e diventato una realtà contagiosa. Deve essere stato così anche per  il Pop Up Market Sicily. Nato a Catania nel 2012, da un’ intuizione visonaria di Sarah Spampinato, founder di Pop Up Market Sicily, per promuovere la Sicilia e le sue eccellenze.

Un contenitore di arte, creatività, talento e artigianalità raccolti in un solo market, una sorte di caleidoscopio di storie, volti ed energie positive. “Pop Up Market Sicily seleziona accuratamente designer e artisti che abbiano un inconfondibile Sicilian style, con un tocco distintivo, moderno, personale e cool. Ricorderete il sorriso e la storia del designer da cui avete acquistato qualcosa, la musica intorno, l’atmosfera curata fino all’ultimo dettaglio. Un acquisto che vi ricorderà l’intera esperienza: è questa la differenza tra il normale shopping e lo shopping al Pop Up Market Sicily” ci tiene a sottolineare la founder Sarah Spampinato.

Il 29 e 30 agosto la Sicilia parte alla conquista del cuore di Londra con “Pop Up Market Sicily – London Edition” e gli elementi ci sono tutti per un weekend, quello del Bank Holiday di fine agosto nella capitale, pensato per dare accesso ai “Londoners” al vero e autentico “Made in Sicily”. Forse il sole siciliano non sarà garantito,  ma l’evento dedicato alla Sicilia e alle sue bellezze splenderà di luce propria, un momento in cui la sicilianità, col suo mix unico e visionario di designer e artisti, porterà un assaggio di colori, sapori e tradizioni siciliane a Bishop Square, nel quartiere londinese di Spitalfields, trasformandolo in un tipico e tradizionale mercatino siciliano. In vetrina il meglio che l’Isola, da sempre considerata “la perla del Mediterraneo” , ha da offrire.

L’obiettivo di Pop Up Market Sicily, infatti, è definire e diffondere una nuova idea di Sicilia, lontana da stereotipi ormai obsoleti ma vicina alla tradizione, legata saldamente alle sue radici.
Tra le bancarelle di questo mercatino siciliano i visitatori troveranno I Pupenzini: con originali creazioni in stoffa , non solo pupazzi ma anche accessori e capi patchwork. Design con  I cactus: cactus e fichi d’india in materiale sintetico rivestiti con stoffe colorate. Abiti vintage con Vintage: una selezione accurata di oggetti e capi vintage. Creazioni originali con Il gomitolo di Gio: borse sapientemente intrecciate a mano; Lolicu: papillion colorati divertenti che fanno la differenza; Cool Lalla: accessori per capelli, cerchietti, fasce e turbanti.  Accessori e complementi d’arredo con Vetriamo: decorazioni su vetro piombato in chiave contemporanea per impreziosire accessori o decorare spazi. Bijoux fatti a mano con Lhu MadeHande: bijoux colorati glam ed eclettici, e Fresty creazioni: bijoux con ceramiche di ispirazione siciliana e pietre dure.

Non può mancare, poi, un angolo dedicato a Food&Wine con arancini, cannoli, conserve e marmellate, birre artigianali e vini, tutto dalla Sicilia. Etnacoffee, bar “all’italiana” con dolci e tavola calda in tipico stile catanese, con sede a Londra. L’obiettivo principale di Etnacoffee è quello di creare una vera e propria esperienza sicilian street food a Londra. Loro sono i fratelli Bauso e il loro sogno è  di diffondere la cultura e piatti siciliani in tutto il mondo. Qualità degli ingredienti, i migliori fornitori siciliani, ricette tradizionali sono il loro punto forte. Il loro slogan? Taste it. Love it!

Epica birrificio artigianale, le loro birre sono ispirate dai monti Nebrodi, un territorio caratterizzato da fiumare, laghi, immense distese boschive e orizzonti sconfinati al cospetto dell’Etna: un crocevia di colori, sapori e profumi che stimolano incessantemente i cinque sensi. La loro filosofia aziendale si fonda sul presupposto che tutto è possibile. Anche la Sicilia, terra dalla millenaria vocazione vinicola, può diventare un luogo di produzione di birra d’eccellenza. Il loro obiettivo è ottenere un prodotto nel rispetto della più classica tradizione brassicola, affiancando a questo la ricerca di una birra nuova e intensa, contaminata dai profumi e dai sapori che la nostra terra ci dona in ogni periodo dell’anno.

Cottanera, con i suoi vini e  con la sua viticoltura di frontiera, rappresenta oggi una delle più straordinarie realtà del panorama enologico italiano. I vini Cottanera sono figli di un ambiente montano e selvaggio ai limiti della natura estrema, caratterizzati dalla mineralità offerta dal territorio vulcanico, sono vini eleganti, raffinati e di grande equilibrio.Innovazione e rispetto della tradizione è il doppio binario sul quale si indirizza la filosofia produttiva di Cottanera.

Aruci, con dolcezze tipiche siciliane, dal torrone al vasto assortimento di dolci di mandorla. L’obiettivo principale di Aruci è difendere la tradizione, la valorizzazione e la qualità dei prodotti a km zero. La loro storia è iniziata tanto tempo fa ma non è ancora invecchiata. Ogni giorno si rinnova per prendere forme e gusti diversi.

Terre Nere, con marmellate e conserve autenticamente made in Sicily.  Una giovane azienda nata dalla passione di due soci innamorati della loro terra e dei prodotti germogliati e cresciuti sui terreni lavici all’ombra del vulcano. Terre Nere è anche una sfida: quella di racchiudere i mille colori e sapori di una regione straordinaria all’interno di un vasetto.

Come se già tutto questo non bastasse la creatività siciliana viene rappresentata  a 360° con le due mostre “Postcards from Sicily”, collettiva fotografica con scatti di Massimiliano Scalise, Giancarlo Bello, Luca Pinnone, Rossana Platania, Laura Messina, Alessandra di Dio e Giuseppe Santanastasio, e “Visionaire-a-Porter” di Elettra Nicotra, eclettica artista siciliana che si esibirà anche live con alcuni brani del suo ultimo album, Awakening.

L’augurio è che tutto questo sia solo l’inizio, un esperimento la cui formula vincente ha già lasciato un segno positivo in patria, un modo nuovo e moderno di  proporre la Sicilia e nello specifico la città di Catania, contribuendo a farla conoscere, amare, incrementando l’affluenza turistica!

Tags
Mostra di più

Giada Condorelli

Un incrocio di razze, culture e religioni, fa di me una curiosa cronica. Padre siculo normanno, da Lui eredito creatività ed amore per l'arte in tutte le sue forme. Madre libica di origine armena, da Lei eredito la forza di volontà ed il valore dell'arricchimento reciproco. Una Laurea in Politica e Relazioni Internazionali, un matrimonio d'amore, un Blog e infiniti sogni. Del multitasking ho fatto una filosofia di vita. Appassionata di moda senza esserne schiava, beauty addicted, amante del healthy food, per necessità, con mise en place chic! Foto e lifestyle sono parte integrante delle mie giornate...Pinterest ed Instagram la mia ossessione. Riesco a trovare la bellezza in ciò che vedo e la positività in ciò che accade. "L'eleganza è la sola bellezza che non sfiorisce mai" ( Audrey Hepburn )

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.