fbpx
EventiLifeStyle

Pop Up Market Sicily a novembre nella sua edizione underground

Il market (pop-olare) fa una sosta speciale in Piazza Giovanni XXIII, sullo spazio sovrastante la nuova fermata della metropolitana con musica, cibo e shopping handmade. Una ventata di aria metropolitana con Pop Up Market Sicily tra arte, creativi siciliani e tanto sano divertimento.

Pop Up Market Sicily, il market itinerante (pop_opolare) dei siciliani, nato 4 anni fa da un progetto di Sarah Spampinato, torna in versione super UNDERGROUND (in tutti i sensi)! Il format vincente, che propone: market, musica, arte, area kids gratuita ed area food, conquisterà, questo week end, una location davvero speciale: la stazione metro Giovanni XXIII a Catania.

La bellissima e futuristica Piazza della Metro, sarà invasa da un’esplosione di colori, suoni, sapori e giochi. Ed è così che Pop UP Market Sicily diventa metropolitano, ma soprattutto super sostenibile!

Sarà d’obbligo per questo week end, posare l’auto e raggiungere l’allegra crew di Pop Up Market Sicily in metropolitana, ed appunto per l’occasione, Ferrovia Circumetnea ha disposto un’apertura domenicale straordinaria. Giorno 19 novembre si darà, quindi, il via ad una sorta di “esperimento” dal quale si capirà anche come reagiscono i Catanesi. Scendendo alla fermata Giovanni XXIII ci si ritroverà catapultati all’interno di un evento che ha fatto della semplicità uno dei suoi punti di forza, proponendo una sorta di pic nic urbano. Famiglie con bambini, giovani e meno giovani, hipster, fighetti, ed incalliti bohemien, potranno godere di uno spazio fruibile a tutti, ascoltare buona musica, gustare le specialità food proposte, far giocare i propri bimbi nelle apposite aree o più semplicemente dare il via all’acquisto dei pensierini di natale!

Un weekend che si preannuncia underground anche riguardo all’aspetto musicale, con l’esibizione di tre band live tra cui i The Heron Temple, band emergente appena apparsa sul palco di X Factor 2017 (sabato sera). Domenica invece si esibiranno: The Gold Swing e Mumbles, e ben 15 dj che si destreggeranno tra vinili e qualche virtuoso scratch.

La sezione #popupart, fa una fermata speciale, con le opere di Gianfranco Borgese in “Prickly”, Che bedda Catania in “Amiamo Catania”, Loriana Quisari in “Ftalo”, Claudia Coniglione in “The palate souls”, Marco Mafodda in “Pyro of Thrones”, Antonino Pisano e Massimo Rizzo in “Trame di pensiero”, Salvo Puccio in “In the middle OF a street” e Frankie Raiti in “Flames” Tantissime anche le attività per i più piccoli, un weekend a prova di metro con: Letture e libraie in metrò a cura di Libo’ Libreria Dei Ragazzi E Degli Errori, spettacolo e laboratorio “Il dentista stravagante” a cura di TEATRO MANOMAGIA e da un’idea di Valeria Fassari e Francesco Fazio, laboratorio al “metro” a cura di Wonderland animazione, laboratorio ad arte a cura di Guide Turistiche Catania e il laboratorio creativo a cura di Giamina Croazzo e Francesca Mignemi by Kids Trip che racconteranno in forma ludica la vita dell’artista americano Keith Haring. Le onlus presenti invece saranno: Io Guido e Basta, Teg 4 friends e la coloratissima libreria itinerante Telestrada press.

Domenica 19, inoltre vi sarà un evento nell’evento, l’Associazione Guide Turistiche di Catania insieme all’associazione Mobilità sostenibile Catania, Legambiente Catania, Pop Up Market Sicily e con la sponsorizzazione di Ferrovia Circumetnea organizzerà una escursione urbana alla scoperta dei luoghi della città che subirono i bombardamenti del 1943: una passeggiata tra vie e piazze che ancora oggi mostrano evidenti i segni dell’evento bellico.

 

 

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker