fbpx
CronacheGiudiziariaMultimediaNews

Poliziotti a giudizio. Le parole di Rino Torre

Si è tenuta questa mattina davanti al giudice monocratico Giancarlo Vincenzo Cascino della terza sezione penale del Tribunale di Catania, l’udienza sulla vicenda di Rino Torre e delle presunte violenze da parte di alcuni agenti della polizia di Acireale. Torre è assistito dall’avvocato Giuseppe Lipera, che ha chiesto l’autorizzazione a citare il responsabile civile, ovvero il Ministero dell’Interno.
Imputati per lesioni personali, gli agenti Giovanni Brischetto e Aurelio Paratore. Insieme a loro, anche Rosario Rapisarda, imputato di calunnia.
Per l’Accusa, il Pg Sabrina Gambino della Procura Generale che ha avocato l’inchiesta.
Oggi, le posizioni sono state riunite: il 31 marzo 2015 la prossima udienza.

“E’ una storia di prepotenza e di abusi!” ha dichiarato ai nostri microfoni Torre.
Eppure, è il primo a credere ancora nelle forze armate e nella Polizia: “Ci sono tanti agenti onesti, non sono quelle tre mele marce a fare la Polizia”.

 

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker