fbpx
CronachePrimo PianoSenza categoria

Pogliese inaugura la domenica dei rifiuti

Pogliese avvia una nuova stagione a Catania: la domenica dei rifiuti.

Il sindaco ordina che non venga effettuata la raccolta dei rifiuti la domenica. Il provvedimento entra in vigore da oggi ed è già emergenza rifiuti.

«Una scelta scellerata che non ha alcuna logica», commenta Carmelo Condorelli coordinatore territoriale Fiadel settore ambientale.  «Che senso ha disporre che non si faccia la raccolta se il Comune non paga a giornate? Alla Dusty, da contratto, bisogna dare 4 milioni al mese»

Una scelta senza logica che porta la città di Catania, nei giorni a ridosso di Pasqua, a essere piena di spazzatura. In questo periodo in cui comincia ad aumentare il flusso dei turisti.

Condorelli spiega che da tempo chiede al sindaco un incontro per potersi confrontare sulla questione rifiuti. Due richieste ufficiali e nessuna risposta pervenuta da parte del primo cittadino. «E Cantarella, l’assessore competente al ramo, fa finta di nulla. Prima della gara ponte gli avevamo chiesto di lanciare l’appalto settennale». “Picche!”, ha risposto Cantarella trincerandosi dietro un dissesto che ormai sembra piuttosto buono come giustificazione per tutto.

Quest’oggi le strade, che sono di competenza dell’azienda che ha ricevuto il subappalto dalla Dusty, sono pulite. Si parla dei quartieri Librino, Villaggio Sant’Agata e San Giorgio.

Trappeto, San Giovanni Galermo e Picanello si sono invece ritrovati ricoperti dalla spazzatura, come dimostrano le foto.

Carmelo Condorelli al telefono è infuriato. Annuncia un sit-in di protesta «E in quell’occasione urlerò alla città. Chiederò come mai la Procura perde tempo ad intervenire. Ci sono molti fatti strani che nessuno denuncia e di cui nessuno si vuole occupare.»

E la città per oggi naviga tra i rifiuti. Sarà questo il modo con cui Pogliese vorrà dare il benvenuto ai tantissimi croceristi attesi al porto di Catania?

via Sebastiano Catania

 

 

Tags
Mostra di più

Fabiola Foti

36 anni, mamma di Adriano e Alessandro. Giornalista da 18 anni, può testimoniare il passaggio dell'informazione dal cartaceo al web e, in televisione, dall'analogico al digitale. Esperta in montaggio audio-video e in social, amante delle nuove tecnologie è convinta che il web, più che la fine dell'informazione come affermano i "giornalisti matusa", rappresenti una nuova frontiera da superare. Laureata in scienze giuridiche a Catania ha presentato una tesi in Diritto Ecclesiastico. Ha lavorato per: TRA, Rei Tv, Video Mediterraneo, TeleJonica, TirrenoSat, Giornale di Sicilia. Regista e conduttrice del format tv di approfondimento Viaggio Nella Realtà. Direttore di SudPress per due anni. Già responsabile Ufficio Stampa per Società degli Interporti Siciliani e Iterporti Italiani. Già responsabile Comunicazione e Social per due partiti. Attualmente addetto stampa del NurSind Catania, sindacato delle professioni infermieristiche. Fondatore della testata online L'Urlo.

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker