fbpx
BenessereLifeStyleNews in evidenza

Ricetta Fitness: impasto per pizza alla quinoa

Quest’oggi, in tema di beauty, vorrei proporre una ricetta facilissima (pasta per pizza alla quinoa) dedicata a tutti coloro, che come me, desiderano ridurre l’apporto di carboidrati dal loro programma alimentare.

Difatti, se gli alimenti ricchi di carboidrati, da un lato, danno soddisfazione al nostro palato, dall’altro, non sono dei perfetti alleati della nostra salute.

Il sito Eat this, not that! ha stilato, a tal proposito, una lista di benefici per il nostro organismo derivanti dalla limitazione del consumo di carboidrati.

Ecco quali sono:

  1. Bruciamo grassi

Riducendo il consumo giornaliero di carboidrati, avremo una riduzione delle calorie assunte: quando l’organismo è costretto a non attingere dai carboidrati, brucia il grasso immagazzinato per produrre energia.

  1. Meno appetito

La fame non viene saziata dalle calorie ma dalle sostanze nutrienti, come i grassi sani, le fibre o le proteine, che sono assenti nei carboidrati raffinati.

  1. Pancia piatta

Quando i carboidrati vengono sostituiti da cibi ricchi di fibre, che aiutano a sgonfiare la pancia, il ventre appare piatto.

  1. Minore rischio di diabete

Troppi zuccheri semplici possono essere dannosi per la salute. Più ne ingeriamo, più insulina produce il pancreas, aumentando il rischio di sviluppare diabete di tipo 2.

  1. Più muscoli

L’assunzione di carboidrati semplici non fa bene allo sviluppo muscolare perché mancano di proteine, che funzionano da “mattoncini” nella costruzione dei muscoli.

  1. Più energie

Sostituendo i carboidrati con pane integrale, farina d’avena, riso, quinoa e altri alimenti integrali con un indice glicemico inferiore, ci assicuriamo un flusso costante di energia, evitando gli alti e bassi che carboidrati semplici causano.

Ma ecco la ricetta:    8-pizza-di-quinoa

 Ingredienti

60 g di quinoa cruda; ;

30 g farina di avena;

10 g di semi di lino macinati;

1 uovo;

1/4 cucchiaio di lievito in polvere;

Aglio in polvere, a piacere;

Sale e pepe, a piacere.

 Preparazione

1.Preriscaldare il forno a 200 ºC.

2.Cuocere la quinoa in acqua per circa 12-15 minuti e scolarla.

3.In un recipiente, unire la farina di avena con i semi di lino macinati e il lievito in polvere; aggiungere poi la quinoa cotta e mescolare bene.

4.Aggiungere l’uovo e impastare fino ad ottenere un composto omogeneo.

5.Aggiungere dell’aglio in polvere e aggiustare di sale e pepe.

6.Stendere l’impasto su una teglia con della carta da forno, aiutandosi con il dorso di un cucchiaio.

7.Cuocere in forno per 15 minuti.

8.Aggiungere ingredienti (sani!) a piacere, e buon appetito!

 

Mostra di più

Potrebbe interessarti anche

Back to top button