Nera

Freddato a colpi di pistola ex collaboratore di giustizia

Orazio Pino, originario di Misterbianco ed ex collaboratore di giustizia, è stato ucciso con un colpo di pistola alla nuca. Il corpo dell’uomo, privo di vita, rinvenuto solo oggi, si trovava fuori dall’auto nel parcheggio di un supermercato di Chiavari. L’omicidio si sarebbe svolto intorno a mezzanotte.

Il 70enne, fu un tassello importante nell’operazione Orsa Maggiore II. Collaboratore di giustizia vicino alla famiglia mafiosa Santapaola si autoaccusò di moltissimi agguati. Dal 2009 non faceva più parte del programma di Protezione, dopo una certa liquidazione che gli aveva permesso di aprire un’attività. L’uomo aveva chiuso dunque definitivamente con il passato: orefice, era titolare di un negozio con alcuni punti vendita.

Gli investigatori non escludono, al momento, nessuna pista. Inizialmente si pensava ad un tentativo di rapina, ma il borsello del 70enne conteneva ancora i soldi o un’infarto, poiché sul corpo dell’uomo non vi è alcun segno di colluttazione.

E.G.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.