fbpx
Nera

Picchia la figlia 15enne fino a fratturarle il naso

Sarebbe un banale litigio il motivo della violenza selvaggia nei confronti della figlia 15enne, fino a fratturarle il naso.

È avvenuto ieri notte, a Fiumefreddo di Sicilia. Nel cuore della notte, un pregiudicato di 37 anni ha iniziato a picchiare senza sosta la figlia 15enne nella sua cameretta. Ad osservare l’aggressione, inermi sia una donna di 42 che il figlioletto di due anni di quest’ultima. La ragazzina, in osservazione al pronto soccorso dell’ospedale San Vincenzo di Taormina, ha riportato diverse lesioni. Parliamo di un trauma cranico, un trauma contusivo piramide nasale, all’addome e al padiglione auricolare sinistro. La prognosi concordata dai medici è di 21 giorni. 

Gli agenti della Compagnia di Giarre hanno arrestato prontamente l’uomo, sul quale pende l’accusa di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali aggravate. In attesa dell’udienza di convalida del Gip, il pregiudicato si trova nel carcere di piazza Lanza a Catania. 

E.G.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker