fbpx
Sport

Piazza Spedini: assente Pulvirenti, venerdi i tifosi a Torre del Grifo

E’ caduto nel vuoto l’appello lanciato dai tifosi del Catania nei confronti del numero uno della società di via Magenta, Nino Pulvirenti. L’invito dei supporters rossazzurri non era altro che una provocazione rivolta al massimo esponente della società etnea, quasi come a voler affermare la  volontà di mettere da parte gli innumerevoli errori commessi dai vertici societari e ricominciare insieme da zero, senza Cosentino ritenuto da più parti l’autore del disastro da due anni a questa parte. Circa 400 i tifosi che hanno affollato, per un’intenso confronto durato circa un’ora, piazza Spedini.

10876360_335935663283000_829290028_n

Al centro dell’incontro il timore per la possibile seconda consecutiva retrocessione, che a detta di molti presenti costituirebbe un danno economico talmente grave da mettere a repentaglio la sopravvivenza stessa della società. Per evitare ciò i tifosi hanno deciso di continuare a sostenere la squadra, fare fronte comune e per far questo, nonostante il divieto di assistere agli allenamenti, si sono dati nuovamente appuntamento a venerdi all’esterno dei cancelli di Torre del Grifo per far sentire il sostegno ai calciatori e far capire loro e alla società che la vera “Risorsa” alle pendici dell’Etna è l’amore delle gente di Catania per i propri colori. Si tratterà di un’incontro totalmente pacifico, anche se c’è da scommettere non mancheranno proteste nei confronti dei vertici societari. La riunione di questa sera si è conclusa in maniera ordinata e pacifica, a testimonianza della maturità ormai acquisita da tempo da parte dalla tifoseria rossazzurra.

 

Tags
Mostra di più

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker