fbpx
LifeStyle

Pianificare le vacanze durante la pandemia: consigli e suggerimenti

Le vacanze sono un’importante valvola di sfogo, a cui moltissime persone hanno già dovuto rinunciare nel corso dell’ultimo anno per via delle limitazioni imposte dal Covid e del timore di contrarre la malattia. Con l’estate del 2021 che sta arrivando, come si fa a tornare a viaggiare in sicurezza e pianificare una vacanza
con questa situazione? Vediamo alcuni consigli.

Qual è la situazione negli altri paesi del mondo

Prima di tutto bisogna scegliere la destinazione del proprio viaggio, cosa che a più di un anno di distanza dallo scoppio dell’emergenza pandemica continua a non essere semplicissimo. Il 32% delle destinazioni turistiche sono ancora completamente chiuse ai visitatori internazionali: 30 di queste sono in Asia e nel Pacifico, 15 in Europa, 11 in Africa, 10 nelle Americhe e 3 in Medio Oriente. Tutto dipende ovviamente dall’andamento del contagio e dalle conseguenti decisioni dei governi nazionali, motivo per il quale la situazione è molto fluida e costantemente soggetta a cambiamenti; sono cinque i paesi che negli ultimi mesi hanno revocato le limitazioni e cioè Albania, Costa Rica, Macedonia del Nord, Repubblica Dominicana e Tanzania.

Insomma, prima di organizzare un viaggio è sempre bene informarsi su quali siano gli ultimissimi aggiornamenti nel mondo consultando i siti ufficiali.

Che budget serve per viaggiare

Viaggiare è un’attività bellissima, ma che purtroppo ha dei costi più o meno alti in base a destinazione, tenore e modalità del viaggio. Ecco perché prima di partire è molto importante farsi due conti e avere ben presente il budget che si ha nel proprio portafogli. In caso di necessità si può anche accedere a un finanziamento come avviene con i prestiti online messi a disposizione da Younited Credit, ad esempio. In generale, prendendo in considerazione solo la distanza della destinazione si può dire che una vacanza di una settimana dignitosa a corto raggio costa almeno 500 euro, mentre si oscilla tra i 700 e i 1200 quando si parla di medio raggio e di oltre 1300 se invece si vogliono raggiungere posti più lontani. Il tutto è sempre molto variabile in base a ciò che si sceglie, ovviamente.

Come viaggiare in sicurezza

In tutto ciò non bisogna dimenticarsi che la pandemia sta ancora interessando praticamente tutto il mondo e che ci sono delle precauzioni che purtroppo è ancora necessario adottare quando si viaggia in questo
periodo storico.

Le regole che tutti quanti abbiamo imparato nel corso dell’ultimo anno valgono ancora di più quando ci si sposta e quindi è bene indossare la mascherina, lavarsi spesso le mani, mantenere il distanziamento sociale, non toccarsi occhi, naso e bocca con le mani e imporsi l’isolamento contattando le autorità sanitarie del posto se si sospetta un contagio; in più, visto che si vedono tanti luoghi diversi, è saggio tenere traccia di dove si è stati e con chi si hanno avuti contatti in un diario di viaggio.

E.G.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button