fbpx
CronacheNews

Perla Jonica: le imprese non sono state saldate ma i soldi erano arrivati

Malgrando le grandi aspettative continuano ad arrivare cattive nuove dal fronte del cantiere dell’ex Perla Jonica, il grande complesso turistico di Capomulini acquistato dallo sceicco Hamed Ahmed Bin Alhamed dove sorgerà un albergo Hilton a 4 stelle.

Non solo ormai da mesi i lavori sono fermi, con il risultato che il complesso, privo di coperture, va sempre più deteriorandosi a causa delle avverse condizioni meteo, ma per di più ora giungono notizie inquietanti sui pagamenti dei lavori già afettuati.

Le ultime fatture, presentate dalle imprese edili, non sono state ancora liquidate.

Ricordiamo che il progetto beneficia di un finanziamento europeo, per mezzo dei contratti di sviluppo gestiti da Invitalia, che si traduce in una agevolazione in forma di contributo a fondo perduto. Così, per ristrutturare, la Item srl – società dello sceicco – ha ottenuto 24 milioni di euro che non dovrà restituire. Ad aprile è giunta una prima tranche di denaro ovvero 7 milioni di euro.

Ci si aspettava che tale cifra fosse servita – e tra l’altro avanzata – per pagare i primi “conti”; quindi per saldare tutte le fatture presentate dalle aziende che hanno lavorato. Ma, colpo di scena, dopo essere andati a buon fine i primi pagamenti adesso si registrano ritardi notevoli.

Come mai, se una parte più che abbondante del finanziamento a fondo perduto è già giunto? Serve ancora ricordare, che i primi lavori hanno avuto ad oggetto soltanto le demolizioni atte per la successiva ricostruzione. Risulta quindi strano che non siano bastati 7 milioni di euro per pagare questa primissima parte di opere compiute.

Cosa è accaduto? Dove è finito il denaro finanziato? Fonti ben informate fanno sapere di una grave incompresione tra il general Volteo Spa (soggetto attuatore dei lavori di ristrutturazione) e la Item srl.

La Volteo non si sarebbe dimostrata adeguata per eseguire il contratto in EPC.

Si spera ancora per il meglio, si auspica sempre che il cantiere riparta ma ancora non si intravede la luce alla fine del tunnel.

Anzi le notzie fanno presagire il peggio.

Altri articoli correlati
Ex Perla Jonica. Ad agosto ricominciano i lavori (29-07-2015)
Ex Perla Jonica: cantiere quasi all’abbandono (9-10-2015)

 

 

 

 

Tags
Mostra di più

Fabiola Foti

36 anni, mamma di Adriano e Alessandro. Giornalista da 18 anni, può testimoniare il passaggio dell'informazione dal cartaceo al web e, in televisione, dall'analogico al digitale. Esperta in montaggio audio-video e in social, amante delle nuove tecnologie è convinta che il web, più che la fine dell'informazione come affermano i "giornalisti matusa", rappresenti una nuova frontiera da superare. Laureata in scienze giuridiche a Catania ha presentato una tesi in Diritto Ecclesiastico. Ha lavorato per: TRA, Rei Tv, Video Mediterraneo, TeleJonica, TirrenoSat, Giornale di Sicilia. Regista e conduttrice del format tv di approfondimento Viaggio Nella Realtà. Direttore di SudPress per due anni. Già responsabile Ufficio Stampa per Società degli Interporti Siciliani e Iterporti Italiani. Già responsabile Comunicazione e Social per due partiti. Attualmente addetto stampa del NurSind Catania, sindacato delle professioni infermieristiche. Fondatore della testata online L'Urlo.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.