fbpx
Cronache

Per la droga arriva a minacciare i genitori di morte

La scorsa notte la madre 60enne denuncia il figlio per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali aggravate, chiamando la caserma della Stazione di San Giovanni La Punta.

Già da parecchio tempo i genitori ricevevano minacce e atti violenti da parte del figlio, un uomo disoccupato di 36 anni, che chiedeva loro i soldi per comprarsi la droga, minacciandoli di morte:«se non mi date i soldi vi stacco la testa».

Ieri notte, per l’ennesima volta, l’uomo avendo ricevuto un secco rifiuto in merito all’elargizione di denaro da parte dei familiari, ha lanciato una sedia contro il padre.

Inoltre, successivamente, si è avvinghiato alla gola dell’anziano genitore con l’intento di soffocarlo.

Secondo la ricostruzione delle due vittime, la madre sarebbe riuscita a staccare i due, guadagnandoci una gomitata sullo sterno.

Fortunatamente la donna aveva già avvertito i militari che sono intervenuti, prontamente, in casa, riuscendo a bloccare l’uomo.

I due coniugi per le lesioni riportate, attualmente, si trovano presso la guardia medica di Santa Maria La Grande.

Il figlio, invece, in attesa delle decisioni del G.I.P. si trova in stato di fermo presso il Carcere di Piazza Lanza di Catania.

G.G.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker