fbpx
BeautyLifeStyleNews in evidenza

Pelle: cosa fare e non fare per averla perfetta

La pelle è il nostro scudo, dal suo stato si determina la forma fisica ed estetica, il benessere psicofisico generale. La pelle è in grado di raccontare la nostra storia e le nostre trasformazioni, le abitudine, spia dei nostri sentimenti come quando abbiamo la pelle d’oca o arrossiamo. Un obiettivo che comunque accomuna molte donne è avere una pelle perfetta, e tra sane beauty routine e miti da sfatare ecco alcuni suggerimenti da prendere in considerazione:

Fate respirare la pelle almeno una volta a settimana. Evitate di truccarvi, regalatevi una maschera in funzione delle esigenze della vostra pelle, idratante, esfoliante, lenitiva. Liberate la pelle dalle impurità, lasciatela respirare, e se potete liberate anche la mente dai pensieri e dalla preoccupazione dedicandovi a qualcosa che vi fa rilassare, un hobby, una passeggiata all’aria aperta, non migliorerà il vostro incarnato ma aiuterà molto lo stesso!  Ricordatevi che al tempo stesso che i prodotti esfolianti, lo stesso scrub, vanno applicati con la dovuta cura e attenzione, poiché l’effetto velluto sarà di certo ottenuto, ma  il rischio di infiammazione sarà altrettanto elevato. Infatti l’esfoliazione è consigliata per un massimo di 1/2 applicazioni a settimana. Fondamentale per un risultato efficace, anche la scelta del prodotto: per pelli normali, largo allo scrub, invece per pelli sensibili meglio scegliere soluzioni chimiche a base di glicemico o acido lattico. Inoltre se il problema sono i pori dilatati è bene sapere che questi non sempre scompaiono, a volte sono determinati da una componente genetica, si possono aprire e chiudere, ma non possono essere eliminati del tutto. Buona regola resta comunque mantenerli puliti per evitare che si notino. Efficace una pulizia puntuale e scrub, per liberare i pori ed eliminare le impurità che li ostruiscono.

Nella scelta dei prodotti è bene fare attenzione agli ingredienti, preferendo prodotti naturali, poiché non presentando componenti chimiche nelle loro formule, causano meno irritazioni e allergie. Eppure anche per i prodotti naturali bisogna fare attenzione, essi a volte contengono oli essenziali come chiodi garofano, menta peperita, zenzero e cannella, che potrebbero facilmente causare reazioni allergiche. Quindi si consiglia sempre di leggere prima la lista degli ingredienti contenuti per evitare problemi e spiacevoli gonfiori o arrossamenti del viso.

Anche l’attività fisica gioca un ruolo fondamentale per la cura della pelle. Essa libera dalle tossine attraverso il sudore, mai quanto possa fare un buon funzionamento di reni e fegato. Ma di fatto una regolare e costante sessione di cardio può essere altrettanto efficace: riduce lo stress e aiuta a dormire meglio, e anche la pelle apparirà più luminosa.

La nuova tendenza in fatto di beauty tip  è il potere dell’acqua che beviamo, una tendenza sempre più abbracciata della beauty addicted e dalle celebrities. Di fatto bere fa bene, ma non incide profondamente sull’idratazione della pelle, a meno che la situazione di disidratazione sia molto seria. Bere almeno 8 bicchieri di acqua al giorno, senza dimenticare la beauty routine che spopola orami anche in Italia, ovvero un bicchiere di acqua calda con limone la mattina a digiuno. Eppure per assicurarvi una una pelle luminosa e idratata, bisogna inevitabilmente investire in una crema efficace.

Ma se è pure vero che la pelle ha bisogno di prodotti di bellezza è altrettanto vero che a volte le problematiche della pelle nascono da fattori interni, da sbalzi ormonali, o da allergie alimentari, altre volte da semplici agenti esterni come il clima, troppo caldo o troppo freddo. Ad esempio l’aria eccessivamente fresca, asciugando l’umidità, tende a seccare la pelle del viso. Ma anche in questo caso ciò che più influisce è la temperatura interna del corpo. Infatti è questo che determina la secchezza della pelle e l’eventuale aridità. Quindi piuttosto che spegnere il riscaldamento o i condizionatori, è meglio usare olio di menta peperita da applicare sulla pelle del viso e lasciare agire per tutta la notte.

In ultima analisi c’è chi ricorre alla medicina estetica, ad iniezioni di botulino soprattuto. Certamente, il botulino è  in grado di fermare i primi segni del tempo, le rughe appunto, riducendo la probabilità che si formino rughe future, ma allo stesso tempo l’utilizzo preventivo e prematuro può essere pericoloso e addirittura deturpare irrimediabilmente l’aspetto. Dunque, seppur il refresh è concesso, questo dovrà essere effettuato solo dopo che le rughe si saranno realmente mostrate. Nel frattempo utilizzare tanta, ma tanta, crema protettiva per il viso.

Tags
Mostra di più

Giada Condorelli

Un incrocio di razze, culture e religioni, fa di me una curiosa cronica. Padre siculo normanno, da Lui eredito creatività ed amore per l'arte in tutte le sue forme. Madre libica di origine armena, da Lei eredito la forza di volontà ed il valore dell'arricchimento reciproco. Una Laurea in Politica e Relazioni Internazionali, un matrimonio d'amore, un Blog e infiniti sogni. Del multitasking ho fatto una filosofia di vita. Appassionata di moda senza esserne schiava, beauty addicted, amante del healthy food, per necessità, con mise en place chic! Foto e lifestyle sono parte integrante delle mie giornate...Pinterest ed Instagram la mia ossessione. Riesco a trovare la bellezza in ciò che vedo e la positività in ciò che accade. "L'eleganza è la sola bellezza che non sfiorisce mai" ( Audrey Hepburn )

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.