fbpx
CronachePrimo Piano

Pedina e passeggia con il calesse davanti casa dell’ex moglie: 42enne in manette

L’ordine restrittivo non ha fermato la sua ossessione nei confronti dell’ex moglie che gli è costata la libertà. Protagonista della vicenda è un pregiudicato 42enne di Misterbianco.

L’uomo, che vessava di continuo la coniuge, era stato denunciato da quest’ultima. I carabinieri, dopo i dovuti riscontri, avevano ottenuto dall’A.G. un provvedimento che imponeva al pregiudicato di non avvicinarsi alla vittima. Inoltre, il 42enne era obbligato ad indossare un dispositivo elettronico che in qualsiasi istante avrebbe segnalato alla parte offesa il mancato rispetto della distanza di sicurezza imposta dal giudice.

Obbligo disatteso dal persecutore che, pur di riconciliarsi con la ex, l’aveva più volte pedinata nel tragitto casa-lavoro e viceversa. Ma non solo, l’uomo la contattava telefonicamente rivolgendole eloquenti minacce di morte: «presto ti farò riabbracciare tuo padre nell’aldilà».  Mentre nei momenti in cui prevaleva in lui una sorta di sentimentalismo, sfilava con tanto di carrozzella e cavallo sotto casa della ex.

L’uomo è così finito ristretto agli arresti domiciliari.

E.G.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker