fbpx
CronacheNews

Pedara, sequestrano e rapinano un anziano nella sua villetta

Lo hanno immobilizzato entrando in casa sua con l’inganno e hanno svaligiato la sua villetta. A denunciare l’accaduto la vittima ancora sotto choc, un uomo di 76 anni residente a Pedara. La notte del 6 marzo scorso, stando alla ricostruzione dell’uomo, verso l’una, una donna si è presentata alla sua porta e ha attirato la sua attenzione chiamandolo per nome. L’uomo ha ingenuamente aperto la porta ignaro di quanto stava per accadere.  Oltre alla donna, irrompono in casa due uomini. Uno dei quali gli tappa la bocca, l’altro lo immobilizza.

Una volta bloccato l’uomo, i tre iniziano a svaligiare l’abitazione in tranquillità. Rubano un centinaio di euro, una TV e tutti i generi alimentari esistenti nella dispensa prima di darsi alla fuga su una Fiat 500 di colore bianco (notata da un vicino di casa dell’anziano) sulla quale li attendeva un complice.

Nel suo racconto, traccia un dettagliato identikit della donna e visionando alcune foto segnaletiche riesce ad indicare l’autrice della rapina. Rapido consulto con il magistrato di turno e scatta il fermo di Maria Puglia, 42enne di Biancavilla (CT). La donna, tratta in arresto, si trova ora nel carcere di Piazza Lanza con l’accusa di rapina aggravata e sequestro di persona in concorso. Questa mattina l’Autorità Giudiziaria ne ha convalidato il fermo e i  carabinieri stanno verificando altri episodi commessi con simili modalità nella Provincia.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker