fbpx
Cronache

Pedara, investe Carabinieri e scappa

I Carabinieri della Stazione di Pedara, e il Nucleo Radiomobile della Compagnia di Acireale hanno arrestato Luca Andrea Cassiale Arena.

Pedara. Un 31enne si trova nei guai. I Carabinieri lo hanno arrestato in flagranza di reato per violenza e resistenza a pubblico ufficiale. I militari durante un posto di controllo in via Trigonia avevano importo l’alt al conducente di una Smart. Questo, prima ha tentennato, poi rallenta quasi per fermarsi e in fine cerca di fuggire agli accertamenti degli agenti. Accelerava rapidamente urtando uno e trascinando l’altro Carabiniere per alcuni metri. Entrambi hanno ferite guaribili in 6 giorni.

Immediatamente i colleghi di Pedara a bordo delle auto di servizio ingaggiavano un inseguimento. Corsa terminata sotto l’abitazione del giovane con l’aiuto dei rinforzi intervenuti nel frattempo. Una smart è piccola di nome e di fatto, per questo probabilmente è stato necessario l’aiuto di più pattuglie gettate all’inseguimento folle per catturarla. Da cosa volesse fuggire poi è poco chiaro. Ma i Carabinieri hanno fatto il loro dovere ed assicurato l’amante delle fughe alla giustizia.

Il giudice ha imposto all’uomo l’obbligo di firma.

A.P.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button