fbpx
CronacheNewsNews in evidenza

PD: chieste le dimissioni di Mario Tomasello

“Il consigliere Tomasello si dimetta dalla carica di Vicepresidente della Prima Municipalità”

questo è quanto chiediamo in qualità di componenti della direzione  provinciale del Partito Democratico di Catania- dichiarano Adele Palazzo e Paolino Mangano.

L’arresto di Mario Tomasello sarebbe scaturito dal  coinvolgimento in un’inchiesta per una presunta maxi truffa alle compagnie assicurative, attività svolta all’interno del patronato da lui gestito . Non solo, ma come si apprende dai mezzi di informazione lo stesso risulta tra i politici citati dalla prefetta  Maria Guia Federico in commissione antimafia per la parentela con il fratello Massimo Carmelo Tomasello, deceduto ormai da qualche anno ma secondo gli inquirenti vicino alla cosca di Cosa nostra di Nuccio Mazzei.

Il consigliere, a quanto pare agli arresti domiciliari, sembra che manterrà la carica di Vicepresidente della Prima Municipalità, fino a conclusione degli atti processuali.

Sul caso Tomasello chiosano così Adele Palazzo e Paolino Mangano:

“L’attuale maggioranza, deve chiedere al consigliere Tomasello di fare un passo indietro per meglio difendersi dalle accuse rivoltegli. Chiediamo al  Partito Democratico provinciale di prendere una posizione in merito per non essere accusato di acquiescenza a fatti gravi che vedono coinvolte forze politiche ritenute contigue.  Il nostro statuto e codice etico  ci indica  che qualsiasi forma di impegno politico debba essere condotto con responsabilità, trasparenza e onestà, pertanto è nostro compito denunciare o prendere le distanze condotte che arrecano danno alla nostra comunità.”

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano
Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker