fbpx
PoliticaPrimo Piano

PD al Governo e i gironi danteschi delle correnti catanesi

In questo momento, come nella Divina Commedia di Dante, nel PD catanese c’è chi sta in Paradiso, chi al Purgatorio e chi – poveri loro – all’Inferno.

I gironi danteschi nel PD locale

La formazione del Governo nazionale è caduta come un macigno nello stagno dei dem a Catania.

A vincere, anche questa volta, è il solito Luca Sammartino assieme alla sua compagna d’avvenuta democratica Valeria Sudano in corsa per un sottosegretariato. I due, lungimiranti come pochi, avevano già capito che mettendosi sotto l’ala di Matteo Renzi avrebbero riscosso benefici. E infatti, Matteo Renzi si è ripreso il partito a livello nazionale. Di conseguenza, Sammartino e Sudano se lo sono ripresi a Catania.

A finire in Purgatorio è invece Anthony Barbagallo che dovendo dare un senso politico alla sua esistenza, avrebbe avviato attività da pontiere tra il PD e il M5S per fare alleanza a livello locale. Un vero equilibrista che però dovrà scontare ancora pene nel suo girone.

Enzo Bianco si trova invece collocato tra il Purgatorio e l’Inferno. Politicamente archiviato a seguito dei gravi fatti che hanno seguito il dissesto del Comune di Catania, Bianco sembra leggermente rinvigorirsi con la formazione di governo PD – M5S. Un giornalista di grido a caso (Mario Barresi) lo ha persino richiamato nei suoi articoli come papabile sottosegretario, poi sfumato. Voci mai smentite né confermate, ma lo sapremo presto. Come Bianco, anche Giuseppe Berretta ha accennato qualche apparizione per pochi attimi salvo poi precipitare nuovamente nell’oblio.

Nel girone infernale degli sconfitti, troviamo i soliti Angelo Villari e Concetta Raia le cui possibili reazioni sono state stigmatizzate sarcasticamente dal popolo del web.

 

Anche per Angelo Villari si accennava alla possibilità di un sottosegretariato in quota PD. Non ci credeva nessuno, ma la voce girava insistentemente soprattutto negli ambienti villariani. Come a dire “Eccomi, ci sono!”, ma niente: neanche questa volta la “risorsa” Angelo Villari verrà considerata.

C’è da scommettere infine che alle prossime elezioni comunali PD ed M5S si possano alleare per eleggere un sindaco. Già si vociferano i primi nomi dei possibili candidati a sindaco che vi sveleremo prossimamente.

Tags
Mostra di più

Debora Borgese

Non ricordo un solo giorno della mia vita senza un microfono in mano. Nata in una famiglia di musicisti da generazioni, non potevo non essere anche io cantante e musicista. Ma si registrano nomi di rilievo anche tra giornalisti e critici letterari, quindi la penna è sempre in mano insieme al microfono. Speaker radiofonica per casualità, muovo i primi passi a Radio Fantastica (G.ppo RMB), fondo insieme a un gruppo di nerd Radio Velvet, la prima web radio pirata di Catania e inizio a scrivere per Lavika Web Magazine. Transito a Radio Zammù, la radio dell'Università di Catania, e si infittiscono le collaborazioni con altre testate giornalistiche tra le quali Viola Post e MuziKult. Mi occupo prevalentemente di politica, inchieste, arte, musica, cultura e spettacolo, politiche sociali e sanitarie, cronaca. Diplomata al Liceo Artistico in Catalogazione dei Beni Culturali e Ambientali - Rilievo e restauro architettonico, pittorico e scultoreo, sono anche gestore eventi e manifestazioni, attività fieristiche e congressuali. Social media manager e influencer a detta di Klout. Qualche premio l'ho vinto anche io. Nel 2012, WILLIAM SHARP CONTEST “Our land: problems and possibilities, young people’s voices” presentando lo slip stream “I go home. Tomorrow!” Nel 2014, PREMIO DI GIORNALISMO ENRICO ESCHER: mi classifico al 2° posto con menzione speciale per il servizio sulla tecnica di cura oncologica protonterapica e centro di Protonterapia a Catania. Nel 2016, vince il premio per il miglior programma radiofonico universitario 2015 "Terremoto il giorno prima. Pillole di informazione sismica" al quale ho dato il mio contributo con il servizio sul terremoto in Irpinia. Ho presentato un numero indefinito di eventi musicali, tra i quali SONICA di Musica e Suoni, e condotto dirette radiofoniche sottopalco per diverse manifestazioni musicali come il Lennon Festival, moda e concorsi di bellezza. Ho presentato diversi libri di narrativa e politica, anche alla Camera dei Deputati. Ho redatto atti parlamentari alla Camera, Senato, Assemblea Regionale Siciliana e mozioni al Comune di Catania. Vivo per la musica. Adoro leggere. Scrivo per soddisfare un bisogno vitale. La citazione che sintetizza il mio approccio alla vita? Dai "Quaderni di Serafino Gubbio operatore" di L. Pirandello: "Studio la gente nelle sue più ordinarie occupazioni, se mi riesca di scoprire negli altri quello che manca a me per ogni cosa ch'io faccia: la certezza che capiscano ciò che fanno".

Potrebbe interessarti anche

Back to top button

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.