fbpx
Sport

Pasquale Marino lascia la panchina del Vicenza per tornare a casa

E’ proprio vero certo amori non finiscono mai, e quello tra Marino e il Catania è un rapporto speciale che non si è mai spezzato nel corso degli anni. Il tecnico marsalese rievoca a distanza di anni dolci ricordi nella mente degli appassionati rossazzurri, nel 1997 chiuse infatti la carriera di calciatore nella città dell’elefante dopo la conquista della promozione dal CND (poi Serie D) alla Serie C2 nella stagione 1994-1995. Marino fa ritorno nella città etnea nella veste di allenatore nella stagione 2005-2006 culminata con la storica promozione nella massima serie, l’anno successivo è protagonista della salvezza conquistata all’ultima giornata nello scontro Catania-Chievo di Bologna. La partita in terra emiliana fu l’ultima che vide sulla panchina dei rossazzurri Marino che si trasferi’ nella stagione successiva a Udine riportando la squadra friulana in Europa dopo due anni di assenza.

A distanza di sette stagioni il tecnico marsalese, autore di un vero e proprio miracolo sportivo a Vicenza culminato con la semifinale playoff  con una squadra ripescata dalla lega pro e costruita in una settimana, è in procinto di tornare a casa. Si attendeva, dopo l’incontro con la dirigenza vicentina che aveva proposto un prolungamento di contratto, la decisione del tecnico che è arrivata puntuale quest’oggi tramite un post apparso sulla sua pagina facebook personale:

“Spiegare è difficile. Dire GRAZIE un po’ più semplice. Devo dirlo alla società Vicenza che ha creduto in me, mesi fa, incondizionatamente e questo non lo dimenticherò mai. Devo dirlo ai giocatori del Vicenza che hanno dato l’anima, e io con loro. Devo dirlo alla città di Vicenza, che non conoscevo, e adesso amo. Devo dirlo ai tifosi del Vicenza che l’ultima partita non ho salutato per “paura” di crollare ed emozionarmi. 
Avevo deciso di lasciare dopo Vicenza-Pescara, dopo l’eliminazione, dopo l’amarezza. E invece ho ascoltato le idee e le proposte di un gruppo di lavoro fantastico del Vicenza Calcio. Ho riflettuto, barcollato, pensato e ripensato. E credo che chiudere qui sia la cosa migliore, perché quello che abbiamo fatto è straordinario, è talmente bello che non voglio correre il rischio neanche per un solo istante di rovinarlo. Non so se è la cosa giusta, forse sarà sbagliato, ma ho deciso così. Vi abbraccio e vi ringrazio di cuore. Adesso torno a casa. ‪#‎forzalane‬”.

Ancora nessun accordo con il club di via Magenta, ma manca poco alla fumata bianca che sancirà il nuovo matrimonio tra Pasquale Marino e il Calcio Catania.

Tags
Mostra di più

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker