fbpx
CronacheNews

Partenza col botto per Etna Comics 2019

Una partenza col botto per la nona edizione del Festival Internazionale del Fumetto e della Cultura Pop, che ha preso il via, ieri mattina alle 10:00 in punto, col tradizionale taglio del nastro, salutato dal boato festante di migliaia di appassionati in attesa, fin dalle prime luci dell’alba, davanti ai botteghini del centro fieristico “Le Ciminiere”.

In prima linea, accanto al direttore della kermesse, Antonio Mannino, il sindaco di Catania, Salvo Pogliese.

La tradizionale conferenza d’apertura ha visto la presenza di Simone Bianchi, autore del Manifesto 2019 dedicato al mito di Gammazita, e Lelio Bonaccorso, che ha realizzato la quarta di copertina della brochure ufficiale di questa edizione.

Presa d’assalto l’Area Mostre, dove i visitatori non hanno saputo resistere al fascino delle esposizioni dedicate agli ottant’anni di Batman e al mito di Giuseppe Coco.

Gettonatissimi i big dell’Area Comics, a partire proprio da quel Neal Adams che ha reinventato il personaggio del Cavaliere Oscuro, ma anche Gary Frank, Il Baffo, Claudio Castellini, Andrea Freccero, Labadessa e tanti altri.

Subito un successo la nuova Area Movies and Videogames, che ha fatto registrare grande entusiasmo per i tanti super ospiti invitati dallo staff organizzativo: da Keiichiro Toyama a Tony Bancroft, da Shiyon Kim a Jihyun Park, da Dermot Power a Swery65.

Tanti i bambini che hanno già provato l’ebbrezza di giocare in Area Family, allo stesso tavolo con mamma e papà.

Primi appuntamenti anche per la NewTube Alley, dove hanno spopolato Arcade Boyz, Caleel, Luna e Pagnotta.

Tutto esaurito in Area Palco con il concerto di Giorgio Vanni, che ha chiuso con un coinvolgente viaggio tra le sigle animate che hanno fatto la storia, la prima delle quattro giornate di Etna Comics 2019.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker