fbpx
Cronache

Nuove cure Parkinson, a Catania il congresso nazionale

Le nuove frontiere per la cura del Parkinson verranno analizzate e divulgate nel corso del V Congresso nazionale dell’Accademia per lo Studio della Malattia di Parkinson e i Disordini del Movimento. L’evento si terrà a Catania dal 22 al 24 maggio presso il Catania Centro Congressi del Four Points by Sheraton Catania Hotel. 

Notevoli i numeri che costruiscono il Congresso. Parliamo dunque di circa 800 partecipanti, quasi la metà dei quali sono ricercatrici donne e un quarto giovani al di sotto dei 35 anni. Oltre 50 eventi scientifici tra sessioni plenarie, sessioni poster, simposi, corsi di formazione, sezioni video, flash news. I relatori che presenteranno i loro studi scientifici saranno 92.

Un evento di portata internazionale

Il Congresso vede l’organizzazione di Limpe Dismov. La società che nasce dalla fusione delle due maggiori associazioni scientifiche che in Italia raccolgono gli operatori sanitari interessati alla malattia di Parkinson e ai disturbi del movimento.

«È un momento d’incontro molto importante. Presentati nuovi studi e nuove frontiere di cura per la Malattia di Parkinson, per i Parkinsonismi atipici e per tutti i Disturbi del Movimento», afferma il professor Mario Zappia, ordinario di Neurologia dell’Università di Catania e presidente di Limpe-Dismov. 

Rilevante, inoltre, il respiro internazionale del confronto che punta alla creazione di un Network di Giovani Ricercatori Europei: «Per la prima volta – conclude il prof. Zappia – infatti abbiamo previsto all’interno del nostro congresso una riunione congiunta con un’altra società europea. Quest’anno ci confronteremo con la German Parkinson Association sui Parkinsonismi Atipici. Lo spazio sarà lasciato a 10 giovani ricercatori italiani e tedeschi che presenteranno i loro studi originali».

E.G.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano
Back to top button

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.