fbpx
Cronache

Il parco giochi targato Dusty al Lungomare Fest

Dusty raddoppia gli impegni con i cittadini: in programma l’allestimento di un parco giochi al Lungomare Fest.

Dusty  intensifica e rafforza le attività di sensibilizzazione per la corretta raccolta differenziata. Si parte con la partecipazione al Lungomare Fest. Ma si prosegue con l’Isola Ecologica mobile che questa volta, sarà allestita a Canalicchio.

Domenica 24 marzo Dusty sarà infatti presente al Lungomare Fest. Per l’occasione verrà allestito in Piazza del Tricolore un parco giochi low cost progettato dai bambini per i bambini. Salle 10.00 alle 19.00 nell’area “Eventi & Cultura” si troverà il Low Cost Design Park realizzato con materiali riciclati.

Un “paese dei balocchi” eco-sostenibile, creato dal designer italiano Daniele Pario Perra e realizzato dalla Dusty grazie al contribuito creativo dei bambini. Presenti inoltre oggi come il cassonetto dei rifiuti, la campana del vetro o il fusto industriale ed altri che trasformati in gioco, diventano strumenti utili per aiutare i bambini a familiarizzare con l’ecologia. Inoltre, i piccoli troveranno il “tirogiro” ossia la piramide di pneumatici; il “passabuco” cioè il tunnel stellare. Ma anche la “casaquadra” cioè la casa cassonetto, la “casatonda” ossia la casa campana del vetro e infine la “passagomma” ovvero il salto di pneumatici in piano.

L’isola ecologica a Canalicchio

Da lunedì 25 a mercoledì 27, l’Isola ecologica mobile sarà allestita a Canalicchio.

Il cassone si troverà in Via Leucatia nei pressi dell’Istituto Comprensivo Italo Calvino. Qui dalle 7.30 alle 14.30  i catanesi potranno conferire: la frazione organica (se contenuta nei sacchetti biodegradabili), e tutte le altre frazioni della differenziata: carta-cartone-cartoncino, plastica e plastica dura, metalli, vetro, pile esauste, e i Raee di piccole dimensioni (possibilmente non superiori ai 24 cm).

Un ulteriore occasione per i catanesi, per fare la differenziata e fare propria l’abitudine di conferire le frazioni opportunamente divise. Sono molti i catanesi che hanno fatto dell’Isola ecologica mobile, un appuntamento fisso, smaltendo chili di carta, plastica, piccole apparecchiature elettriche ed elettroniche, ed anche molta frazione umida.

E.G.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker