fbpx
CronachePrimo Piano

Pandetta, De Martino & Co: il “volgare” che spopola anche tra i “fighettini”

Se Niko Pandetta la smettesse di spremersi un brufolo durante una diretta facebook sarebbe perfetto. Niko però se ne frega perchè lui è tra i più amati del genere neomelodico e questo si traduce in milioni e milioni di visualizzazione, download e tantissime esibizioni di piazza in Italia e altrove. Per chi ancora non lo avesse capito stiamo parlando del fenomeno musicale neomelodico dove la qualità della musica non è il top e persino la voce talvolta o spesso è stonata. Le canzoni però sono impressionantemente orecchiabili e ti restano nella testa già dalla prima volta che le ascolti. Senza parlare dei video che rappresentano un genere forse unico e innovativo.

Il personaggio Niko King Pandetta

Niko Pandetta

Da anni rincorro Pandetta per intervistarlo e da sempre mi sfugge. L’ultima volta era in diretta social quando gli ho chiesto una intervista. Lui ama leggere i commenti e mi ha risposto con un non velato “vaffa”. Il rapporto con i giornalisti è pessimo perchè i cronisti amano parlare del ragazzaccio cattivo.

Ma cosa c’è di diverso in lui rispetto alle altre grandi star della musica che spesso si fanno “beccare”? Niko è il perfetto equivalente italiano di quei rapper americani provenienti dai bassi fondi, con la differenza che lui piace ad un pubblico più variegato.

La musica neomelodica travalica i confini della classe abietta per finire downlodata sugli smarphone dei ragazzini del liceo classico. Quindi una nuova generazione di pubblico che cresce sentendo indifferentemente Niko Pandetta, Gazelle, Gianni Celeste e i TheGiornalisti. Nel mezzo ci sono pure i “classici” ripescati dai giovani perchè rappresentano un cult del genere.

I numeri fenomenali

Catania come Napoli fa scuola nel settore. La Seamusica, la casa discografica catanese che produce e distribuisce i neomelodici, registra numeri enormi. Il canale youtube, metre scriviamo, conta 1.011.334 iscritti. Cresce alla velocità della luce: il 26 marzo gli iscritti raggiungevano un milione, in sette giorni si aggiungono 11.334 iscritti. Velocemente sbirciamo le statiche del canale grazie a Salvo La Rosa patron della Seamusica. In tempo reale su youtube ci sono 2600 visitatori ed è solo un momento di calma piatta in cui non sono stati caricati i video dei più amati. Le provenienze sono le più disparate: Messico, Argentina, Italia.

I video più popolari caricati sul canale Youtube della Seamusica

Il video più popolare è stato visualizzato 66 milioni di volte ed è quello del piccolo Cosimo Fiotta intitolato Guagliuncè.

I più famosi: Daniele De Martino, Francesco D’Aleo, Andrea Zeta…

Ma chi sono i più amati dal pubblico? Tra i catanesi Niko Pandetta; Francesco D’Aleo; Andrea Zeta; Matteo Milazzo; Desideria; Samuele Nisi. Tra i palermitani Daniele De Martino; Gianni Pirozzo; Roberta Bella; Cristian Belly. Una classifica in continua evoluzione ma che ha dei punti fermi, oltre i “classici” Brigantony, Gianni Celeste, Gianni Vezzosi ci sono i nuovi mattatori. Niko Pandetta che passa anche come personaggio, spesso compare insieme alla bella compagna Federica Barravecchia che lui da ultimo ama chiamare “Sailor Muunn”. Con lei ha lanciato il brano St’ammore nun po fernì, il video caricato su youtube il 16 marzo conta già più di 700.000 visualizzazioni.

Daniele De Martino è una star vera e propria, ha appena concluso in una settimana un tour di concerti in Germania. Cresciuto a pane a e musica napoletana, a 9 anni duettava insieme a Gianni Vezzosi. Strutturato, “bello” durante le sue esibizioni sono necessarie le guardie del corpo per tenere buoni i fan che si strappano vestiti a capelli proprio come accadeva negli anni ’60 durante i concerti dei Beatles.

Andrea Zeta nome d’arte di Filippo Zuccaro al momento risulta forza maggiore irreperibile. Protagonista di una recente operazione antimafia, figlio di un noto boss mafioso, i suoi fan dovranno attendere prima di rivederlo dal vivo.

Francesco D’Aleo è titolare del profilo più sublime nella sua categoria. Un nisseno che piace e fa numeri sia da solo che quando duetta con i suoi colleghi. A dire il vero è lui l’autore di grandi successi anche di quelli che cantano gli altri.

C’è lui dietro il testo di Bella Bionda che canta con Daniele De Martino e che su Youtube è già stato visualizzato più di 39 milioni di volte e sempre lui l’autore di Stasera tu verrai con me brano in coppia con Niko Pandetta. E ora c’è grande attesa per quello che si prospetta il tormentone estivo e che dovrebbe uscire da un momento all’altro Tam Tam la nuova canzone di Pandetta e D’Aleo

Tags
Mostra di più

Fabiola Foti

36 anni, mamma di Adriano e Alessandro. Giornalista da 18 anni, può testimoniare il passaggio dell'informazione dal cartaceo al web e, in televisione, dall'analogico al digitale. Esperta in montaggio audio-video e in social, amante delle nuove tecnologie è convinta che il web, più che la fine dell'informazione come affermano i "giornalisti matusa", rappresenti una nuova frontiera da superare. Laureata in scienze giuridiche a Catania ha presentato una tesi in Diritto Ecclesiastico. Ha lavorato per: TRA, Rei Tv, Video Mediterraneo, TeleJonica, TirrenoSat, Giornale di Sicilia. Regista e conduttrice del format tv di approfondimento Viaggio Nella Realtà. Direttore di SudPress per due anni. Già responsabile Ufficio Stampa per Società degli Interporti Siciliani e Iterporti Italiani. Già responsabile Comunicazione e Social per due partiti. Attualmente addetto stampa del NurSind Catania, sindacato delle professioni infermieristiche. Fondatore della testata online L'Urlo.

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker