NeraPalermo

Palermo: sequestrata impresa editoriale per evasione fiscale

Aenne press sequestrata per fatture false ed evasione fiscale. Maxi sequestro a un colosso della distribuzione in Sicilia

Frode ed evasione fiscale. L’Aenne press, impresa editoriale del palermitano,sequestrata dalle Fiamme Gialle

Sequestrata l’impresa editoriale in maniera preveniva per 1,3 mln di euro. Avrebbero quindi frodato il fisco, questa l’ accusa della Guardia di Finanza di Palermo, che ha effettuato un sequestro preventivo nei confronti della “Aenne press”, l’azienda che distribuisce giornali e riviste in tutta la Sicilia. Inoltre è indagato il suo legale rappresentante, Giovanni Nangano.

Le indagini, coordinate dalla Procura di Termini Imerese, sono partite da controlli fiscali eseguiti dalle Fiamme Gialle nei confronti dell’azienda e di altri soggetti economici collegati. Alla luce è emerso un circuito di frode fondato sull’emissione e sull’utilizzo di fatture false. In particolare, mediante appalti privi dei requisiti di legge, la società ha finto di avvalersi dei servizi di altre imprese.

Ovviamente, queste prestazioni sono state fatturate, talvolta gonfiando anche gli importi e permettendo alla società di detrarre l’Iva. I militari hanno effettuato dei controlli fiscali nei confronti della “Aenne press”, con sede a Ficarazzi in provincia di Palermo, e di altre aziende che pare siano riconducibili a Nangano.

Sembra che siano state utilizzate cinque ditte di trasporto per rilasciare fatture false che, invece, non facevano riferimento ad alcun servizio realmente effettuato.

 

M.L.C.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.