fbpx
Cronache

Palermo, risolto mistero sulle salme scambiate

Risolto il mistero sulle salme scambiate a Palermo. Il triste evento ha riguardato un equivoco sulla cremazione di due salme, morte di Covid, in posti sbagliati. Sul caso hanno indagato i Carabinieri sollecitati da un’agenzia di pompe funebri che aveva scoperto dentro la sacca, diretta a Messina, un altro defunto. La salma di un uomo di 91 anni di Bagheria, infatti, è stata trovata presso il cimitero di Roccamena, quando, in realtà, doveva essere cremata a Messina. Nel loculo di Roccamena, quindi, doveva starci un altro defunto, deceduto presso l’ospedale Civico di Palermo, che si trovava nell’obitorio del nosocomio.

La famiglia di Roccamena, nel frattempo, ha celebrato il funerale del congiunto morto di Covid. Tuttavia, la salma era dell’anziano di Bagheria, deduco anche lui per Coronavirus e diretta a Messina.

G.G.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button