fbpx
CronacheMafiaNews

Palermo, mafia ed estorsione. Gdf sequestra beni per 3 mln

Palermo –  Due attività commerciali, cinque autoveicoli e disponibilità finanziarie per un valore di quasi 3 milioni di euro. E’ quanto il Nucleo Tributario della Guardia di Finanza di Palermo ha sequestrato a Maurizio Lucchese, di 50 anni, già conosciuto dalle forze dell’ordine.

L’uomo infatti, fin dagli anni ’80, era stato coinvolto in reati contro il patrimonio ed altri precedenti penali. Nel 2013, inoltre, era stato arrestato e successivamente condannato, per estorsione con metodo mafioso ai danni di un’attività di ristorazione. Al titolare, aveva chiesto la “quota” per svolgere la sua attività che sarebbe stata poi destinata al sostentamento delle famiglie dei detenuti.

Il sequestro scaturisce dalle indagini del Gico delle Fiamme Gialle, che ha rilevato una notevole differenza tra le dichiarazioni reddituali del nucleo familiare dell’uomo e il patrimonio avuto. Difficile, infatti, immaginare auto di valore in mano a chi dichiara appena il minimo indispensabile per sopravvivere, così come l’acquisto di terreni.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker