fbpx
CronacheNews

Ingresso nord del Cannizzaro chiuso da anni, disagi per i soccorsi

Catania –  “Sono anni che l’ingresso nord dell’ospedale Cannizzaro rimane chiuso, adesso è tempo che riapra” è la richiesta di Stefano Casabianca, presidente Associazione Autisti Soccorritori Italiani. La scelta di chiudere momentaneamente l’ingresso, soprattutto nelle ore notturne, è stata dettata principalmente da motivi di sicurezza, poi estesi alle ore diurne, e dalla mancanza di una ditta di vigilanza.

Ma nonostante la vigilanza adesso sia stata affidata a chi di competenza, il cancello dell’ingresso di via Sgroppillo rimane chiuso. I motivi, però, rimangono ancora ignoti.

Rimangono però i disagi sia per le ambulanze sia per i residenti che giungono dalla parte nord della città come Barriera, Canalicchio, Cibali e San Giovanni Galermo, costretti a un lungo giro prima di rientrare al Pronto Soccorso.

“L’apertura dell’ingresso del lato nord dell’ospedale Cannizzaro è necessaria –  dichiara Casabianca – Garantirebbe tempi più veloci per l’accesso delle ambulanze e quindi dei soccorsi”.

Già nel 2014, il consigliere comunale Giuseppe Catalano aveva richiesto la riapertura, appello rimasto ancora oggi inascoltato

 

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button