fbpx
LifeStyle

Orchestra Riviera dei Ciclopi Concerto Agatino in Cattedrale con chitarra elettrica e cornamusa

Musica sacra rielaborata con una sezione ritmica, quindi chitarre elettriche, bassi elettrici e batteria; non solo, ci saranno pure le percussioni e perfino la cornamusa.

1491735_885274011512305_7046335267529749678_nNuove sonorità per celebrare nel 2015 Sant’Agata, patrona di Catania, accadrà domani per opera della New Orchestra Riviera dei Ciclopi guidata dal maestro William D’Arrigo che, con i suoi 70 e più elementi, è stata indicata dall’associazione Agatina per tenere il concerto della cattedrale.

Sarà un bell’esperimento che farà sentire e piacere la musica classica-sacra al grande pubblico.

La ORC si pone proprio questo obiettivo avvicinare tutti alla musica rendendo accessibile anche i grandi classici ai più, insomma una orchestra Pop-Rock che sperimenta e ci riesce pure bene.

Li incontriamo in occasione delle prove, prima che il direttore D’Arrigo possa sfoderare la sua bacchetta.

L’orchestra nasce nel 2008, 60 elementi stabili cui se ne aggiungono almeno altri 30, oggi conta più di 250 concerti, 2 turnè all’estero, 2 concorsi internazionali vinti, ed un repertorio con più di 6 ore di musica che va dalla musica classica, lirica, sinfonica al jazz, pop rock, musical e colonne sonore.

La New ORC, nel tempo, si è caratterizzata per la partecipazione ad eventi benefici: la maratona Teleton Rai, i concerti per il Fai e nel proseguio gli eventi per una associazione che si occupa di donne operate al seno

Il repertorio viene rielaborato e accresciuto ogni volta l’orchestra si arricchiste di un nuovo elemento.

«Nella nostra orchestra hanno suonato anche musicisti che non sapevano leggere la musica – racconta il maestro – a noi interessa scovare talenti e rendere accessibile la musica non solo all’ascolto ma anche agli strumentisti non professionisti».

Si cominciano ad accordare gli strumenti, le prove si eseguono sotto un tetto del 700, un antico ed enorme struttura, Palazzo Riggio che si trova nel cuore del comune di Aci Catena, dove l’amministrazione ha concesso alcuni locali all’Orchestra Riviera dei Ciclopi.

«L’idea è quella di far rivivere queste pareti, di farle diventare un luogo di cultura dedicato alla musica attraverso tutte le nostre attività» William D’Arrigo prepara gli studenti per gli esami del Trinity London College validi per il conseguimento di un titolo di studio accademico europeo di primo e secondo livello nelle discipline musicali. In pratica ad Aci Catena nasce un’accademia musicale che ha come cuore l’orchestra cui ruotano attorno delle atttività collaterali: oltre alla preparazione degli esami, seminari e scuola di musicoterapia nonché i corsi di strumento.

 

Tags
Mostra di più

Fabiola Foti

36 anni, mamma di Adriano e Alessandro. Giornalista da 18 anni, può testimoniare il passaggio dell'informazione dal cartaceo al web e, in televisione, dall'analogico al digitale. Esperta in montaggio audio-video e in social, amante delle nuove tecnologie è convinta che il web, più che la fine dell'informazione come affermano i "giornalisti matusa", rappresenti una nuova frontiera da superare. Laureata in scienze giuridiche a Catania ha presentato una tesi in Diritto Ecclesiastico. Ha lavorato per: TRA, Rei Tv, Video Mediterraneo, TeleJonica, TirrenoSat, Giornale di Sicilia. Regista e conduttrice del format tv di approfondimento Viaggio Nella Realtà. Direttore di SudPress per due anni. Già responsabile Ufficio Stampa per Società degli Interporti Siciliani e Iterporti Italiani. Già responsabile Comunicazione e Social per due partiti. Attualmente addetto stampa del NurSind Catania, sindacato delle professioni infermieristiche. Fondatore della testata online L'Urlo.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker