fbpx
LifeStyleNews in evidenza

Orata al cartoccio con verdure

Quando il mare incontra la terra nascono sempre ricette leggere sane e deliziose. Se poi si sceglie la qualità delle materie prime, ingredienti freschi e di stagione, allora i profumi esalteranno la ricetta facendo pregustare il piatto già mentre si cucinano.
L’orata è un pesce dalla carne tenera e dal sapore delicato che si presta a diverse combinazioni e tipi di cottura, in questo caso l’opzione al cartoccio è stata funzionale e a imprigionare i gli odori e i sapori delle verdure e delle spezie usate. La cottura al forno ne ha granito la velocità e la facilità.

Due le combinazioni un’orata con patate, cipollina novella e semi di finocchio, l’altra con zucchine, cipollina nuova, limone, prezzemolo e timo.

Ingredienti:
2 orate
2 patate al selenio
2 zucchine
2 cipolline nuoce
1 limone biologico non trattato
Prezzemolo
Semi di finocchio
Timo
Sale
Olio Evo

Mentre preriscaldate il forno a 200 gradi, preparate le verdure. Iniziate tagliando la cipollina nuova a rondelle sottile, le patate lavate e sbucciate, tagliate in modo molto sottili -a me dicevano sottile come un’ostia- e infine le zucchine, lavate e private delle loro estremità, tagliate sottili in obliquo. Procedete alla preparazione del cartoccio, prendete un foglio di carta forno, adagiate le patate, la cipollina e i semi di finocchio, un pizzico di sale e un filo d’olio, adagiate il vostro pesce.

Quando scegliete l’orata, e il pesce in generale, e dal vostro pescivendolo fatelo squamare e pulire completamente, così una volta a casa vi basterà passarlo sotto l’acqua corrente e asciugarlo con un foglio di carata assorbente.

Nel taglio della pancia dell’orata introducete una o due fette di patate e i semi di finocchio, daranno maggior sapore al pesce.
Ricoprite anche sopra con le patate, spolverate di semi di finocchio, un filo d’olio un pizzico di sale e chiudete la carta forno a caramella.

Per la seconda orata, invece disponete sopra un foglio di carta forno le zucchine con il prezzemolo, la cipollina, e il timo, un pizzico di sale e un filo d’olio, adagiate l’orata, farcite il taglio della pancia con le medesime verdure e spezie, sulla parte superiore delle fette di limone, chiudete a caramella.

Infornate il tutto per 30 minuti, ma ricordate che il tempo di cottura del pesce dipende anche dalla grandezza del pesce stesso, è tutto proporzionato, pesce grande maggior tempo e viceversa. In ogni caso suonato il timer verificate, aprendo la caramella e sollevando con la forchetta la pelle, se il colore sarà uniforme e bianco – e non rosa- sarà cotto!

Servite l’orata già priva della pelle e delle lische, così da agevolare i commensali e da impiattare in modo pulito con le verdure di accompagnamento. A parte potete prepara un battuto di olio e limone e sale, da versare sul pesce per chi ama il condimento più ricco.

NB: Se dovesse avanzare, non preoccupatevi, conservate il pesce rimasto in un luogo fresco e asciutto e servite l’indomani con uno strato di maionese, perfetta se la preparate in casa voi stessi.

Mostra di più

Giada Condorelli

Un incrocio di razze, culture e religioni, fa di me una curiosa cronica. Padre siculo normanno, da Lui eredito creatività ed amore per l'arte in tutte le sue forme. Madre libica di origine armena, da Lei eredito la forza di volontà ed il valore dell'arricchimento reciproco. Una Laurea in Politica e Relazioni Internazionali, un matrimonio d'amore, un Blog e infiniti sogni. Del multitasking ho fatto una filosofia di vita. Appassionata di moda senza esserne schiava, beauty addicted, amante del healthy food, per necessità, con mise en place chic! Foto e lifestyle sono parte integrante delle mie giornate...Pinterest ed Instagram la mia ossessione. Riesco a trovare la bellezza in ciò che vedo e la positività in ciò che accade. "L'eleganza è la sola bellezza che non sfiorisce mai" ( Audrey Hepburn )

Potrebbe interessarti anche

Back to top button