fbpx
PoliticaPrimo Piano

L’opposizione ad Acireale: “Eliminare i compensi per i consiglieri e per la giunta”

“Eliminare tout court i compensi dei consiglieri” ecco la proposta lanciata dall’opposizione durante la riunione di consiglio comunale di Acireale che si è tenuta ieri. A fare la proposta è stato Giuseppe Ferlito di Diventerà Bellissima appoggiato dagli altri colleghi della minoranza, tra i quali Gaetano Di Mauro che ha rilanciato sui social.

Eliminare i compensi per i consiglieri ma anche per il sindaco e per la giunta

È questa la proposta completa di una opposizione che ieri si è mostrata particolarmente indignata su questo aspetto a seguito dell’intervento della new entry al consiglio, sotto la sigla 5 stelle, Roberta Cundari.
«È finito il tempo delle commissioni esplorative di problemi semi inesistenti o di commissioni puramente conviviali – ha dichiarato la Cundari – dobbiamo risolvere il problema di evitare il pur minimo spreco delle risorse pubbliche. Il Presidente del consiglio applichi constante monitoraggio sulle commissioni, guardando alla produttività»

I 5 stelle al consiglio tirano fuori nuovamente la famosa “commissione del pavone”.

Non tarda la risposta di Sabrina Renna «Di pessimo gusto chiamare in causa i consiglieri coinvolti in gettonopoli. La vicenda si è conclusa con l’estraneità dei colleghi che sedevano su questi scranni e che oggi non hanno la possibilità di difendersi tutti assolti di pessimo gusto chiamarli in causa. Noi siamo disponibilissimi ad azzeraci i compensi – ha dichiarato ancora – ma bisogna sottolineare che non siamo stati noi a dire che la politica aveva dei costi. Siete stati voi a promettere un cambiamento che adesso la città aspetta.».

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.