fbpx
CronacheNewsNews in evidenza

Operazione Argo, ordinanza di custodia cautelare per i tre responsabili catanesi

Il Nucleo Investigativo del Comando Provinciale CC. di Ravenna nell’estate scorsa avviava una attività di indagine a seguito di due violente rapine perpetrate il 30 giugno 2014, presso la gioielleria “Barbieri” di Ravenna e il 21 luglio 2014 e presso la gioielleria “Montanari e Felloni” di Alfonsine (RA).

Nella rapina consumata presso la gioielleria Barbieri venivano asportati 6 kg. di gioielli in oro, per un valore complessivo di circa 200.000 euro. L’attività investigativa intrapresa ha consentito il recupero dell’intera refurtiva nella città di Catania e la restituzione al legittimo proprietario, che durante la rapina venne malmenato con violenza dai rapinatori.

Nella rapina presso la oreficeria di Alfonsine, veniva asportata la somma di 1.800 euro, poiché il proprietario non aveva le chiavi della cassaforte, anche in questa occasione sia il proprietario che un cliente furono picchiati.

Nelle due rapine gli autori erano armati di pistole giocattolo, andate in frantumi durante l’aggressione agli orefici.

Per queste due rapine è stata emessa ordinanza di custodia cautelare in carcere, il 20/09/2015, a carico di Giannino Marcello, nato a Catania in data 16/02/1967, Di Mauro Carmelo, nato a Catania in data 24/02/1974  e Malerba Alessandro, nato a Catania il 26/03/1978; tutti e tre gravati da numerosi precedenti per analoghi reati.

Entrambe le rapine sono state realizzate con la tecnica del “buco”, consistita nel realizzare un foro tra la parete della gioielleria ed un locale attiguo solitamente vuoto, per poi introdursi all’interno del locale prima dell’ orario di apertura e sorprendere il titolare nel momento in cui disattivava il sistema di allarme.

La incessante, puntuale attività di accertamento ed analisi correlata a servizi di osservazione e pedinamento, consentiva di acclarare univoci ed  inequivocabili elementi di colpevolezza a carico degli indagati per i reati in esame, consentendo, inoltre in Di Mauro Carmelo, uno degli autori  della rapina perpetrata il 30.11.2012 in Ravenna presso la Cassa di Risparmio di Cesena in via Cavina.DI MAURO Carmelo GIANNINO MarcelloMALERBA Alessandro

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button