fbpx
Cronache

Operai senza caschi su un cantiere alto 15 metri: fioccano le denunce

Saliti su una struttura alta oltre 15 metri, alcuni operai al lavoro nel cantiere del Porto di Catania lavoravano in condizioni di totale pericolosità. Infatti, i lavoratori si trovavano privi di ogni dispositivo di protezione individuale e di ogni opera provvisionale di pericolo di caduta dall’alto quali ponteggi o imbracature.

Così, il Personale della Polizia di Frontiera marittima di Catania ha denunciato in stato di libertà il datore di lavoro e il rappresentante legale di una società. Sui due pende l’accusa di violazione in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro. I due operai stavano posizionare dei pannelli trasparenti all’interno di guide poste su travi. Ma essendo sprovvisti di appositi caschi, si trovavano in una situazione di grave rischio per la loro incolumità e per gli avventori della struttura. Quest’ultimi, infatti, camminavano tranquillamente di sotto senza che l’area dell’attività fosse delimitata da una recinzione.

Il personale della polizia giudiziaria del porto etneo ha identificato sia gli operai sia il rappresentante legale della società che il datore di lavoro. Interrotta l’attività, gli agenti hanno denunciato il tutto alle autorità competenti.

E.G.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.