fbpx
CronacheNewsNews in evidenza

Omicidio Loris, la madre sottovoce:” Scoprirò chi è stato”

loris veronica panarello-2Ragusa-Veronica Panarello, il nome dello donna accusata dell’omicidio di suo figlio Loris, che attualmente è chiusa nel carcere di Agrigento, verso le 18,00 di ieri pomeriggio, è stata scortata sulla tomba del figlio nel cimitero di Santa Croce Camerina, sito nel ragusano.

La visita è stata autorizzata dal Giudice per le indagini preliminari, Andrea Maggioni, il quale le ha vietato qualunque tipo di contatto, difatti l’accusata non potrà essere avvicinata nè dai familiari nè dai giornalisti.

La Panarello , una volta giunta al cimitero su un furgoncino della polizia penitenziaria, ha poggiato sulla lapide un mazzo di rose rossa e girasoli gialli, i quali le erano stati portati dal suo legale Francesco Villardita, ed è stata circa un’oretta piegata sulla tomba del figlio a piangere; mentre sussurrava parole sottovoce, ha pronunciato: ” Scoprirò chi è stato”.

Dopo la visita, la Panarello è stata ricondotta nel carcere di Agrigento.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker