fbpx
GiudiziariaNews

Omicidio Giordana, slitta tutto a dicembre

Catania –  Si è tenuta l’udienza davanti al Gup del tribunale di Catania, Rosalba Recupido, per il procedimento contro Luca Priolo, reo confesso di aver ucciso Giordana Di Stefano, di 20 anni, dalla quale aveva avuto una bambina di 4 anni.

Il giudice non ha deciso nulla in merito al processo abbreviato condizionato allo svolgimento della perizia psichiatrica sulle capacità di intendere e volere di Luca Priolo al momento in cui ha compiuto l’insano gesto, in attesa dell’ipotesi di spostamento in altra sede.

Il 14 settembre, il legale del ragazzo, l’avvocato Dario Riccioli, ha chiesto il trasferimento del processo a causa di “una forte pressione mediatica sul caso, alimentata anche sui social network, che rischia di condizionare gli esiti della decisione del giudice e di pregiudicare la libera determinazione delle persone che partecipano al processo.

Il giudice ha trasmesso la richiesta alla Cassazione e aggiornato l’udienza al 6 dicembre.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button