fbpx
CronacheNewsNews in evidenza

Incidente Aci Castello: fermato il presunto colpevole per tentato omicidio – Incidente Aci Castello: 25enne ancora grave

Catania – In esecuzione di un provvedimento di fermo emesso dal Pubblico Ministero di turno, nel pomeriggio di sabato 9 luglio 2016, in Mascalucia (CT), i Carabinieri della Compagnia  di Acireale, a seguito di serrate e complesse indagini dirette dal predetto magistrato, hanno eseguito un decreto di fermo di indiziato di delitto a carico di Guardo Francesco, 24 anni, originario di Mascalucia, titolare di una società di autonoleggio.

L’attività investigativa, infatti, ha consentito di accertare che il fermato, intorno alle ore 03:00 del mattino del 7 luglio scorso, al termine di una serata trascorsa nel locale “Mama Sea” di Aci Castello (CT), probabilmente a causa di una precedente lite, travolgeva con la propria autovettura, una Peugeot 1007 nera, due ragazzi che stavano attraversando le strisce pedonali al termine della serata.

Dagli accertamenti urgenti esperiti in loco nell’immediatezza del fatto, dalle numerose testimonianze raccolte con il suffragio di inequivocabili filmati acquisiti lungo il percorso dalla vettura, gli inquirenti sono riusciti a delineare, nel giro di 48 ore, i contorni di una vicenda che ha avuto conseguenze molto gravi per i due malcapitati, specie per uno di loro che, attualmente è in prognosi riservata all’Ospedale Cannizzaro di Catania, è stato violentemente trascinato per circa 500m sotto la macchina fino a quando, si è disincagliato dal paraurti anteriore, rimanendo privo di sensi sul selciato.

Il fermato è stato condotto nel carcere di Catania Piazza Lanza a disposizione della competente Autorità Giudiziaria etnea e dovrà rispondere dei reati di tentato omicidio, simulazione di reato ed incendio doloso.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.