fbpx
CronachePrimo Piano

Oggi chiude il Cara di Mineo

Ha chiuso definitivamente il Cara di Mineo. A celebrare questa “promessa mantenuta” il ministro dell’Interno Matteo Salvini, in visita a Catania proprio oggi.

Il centro accoglienza richiedenti asilo ha visto la luce nel lontano 2011 sotto il premier Silvio Berlusconi e il ministero dell’Interno Roberto Maroni, anch’egli leghista convinto. All’epoca la zona del calatino comprendeva 400 villette abbandonate dai soldati stanziati tra Sigonella e l’ex base di Comiso.

Gli sbarchi nel 2011 erano tantissimi. Perché dunque non sfruttare questi spazi per realizzare un’opera simbolo di integrazione che potesse anche snellire la gestione dei migranti? In poco tempo, il Cara di Mineo è diventato il centro d’accoglienza più grande d’Europa con i suoi 4000 ospiti. Gli “spiacevoli” episodi però non tardarono ad arrivare: parliamo di stupri, di rapine, di spaccio di droga. Parliamo di una struttura nella quale si annida la mafia nigeriana.

A febbraio iniziano i primi trasferimenti. Il 2 luglio 2019 abbandonano la struttura gli ultimi 68 migranti.

E.G.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker