fbpx
CronacheNews

Offre una mazzetta da 2.000 euro durante un controllo della Gdf, arrestata commerciante

Catania –  Ha offerto 2.000 euro agli agenti della Guardia di Finanza per evitare il sequestro della merce. E’ accaduto a Catania, in un magazzino di proprietà di una commerciante cinese, Z.Y. di anni 41, durante un controllo delle Fiamme Gialle.

Già l’anno scorso, il negozio era stato controllato dai finanzieri per il contrasto della contraffazione dei marchi e si stava procedendo alla confisca del materiale a seguito dell’iter amministrativo precisato dalla Camera di Commercio di Catania. A seguito del controllo, però, i militari hanno notato che la merce oggetto del provvedimento (circa 250 mila articoli) era stata prontamente sottratta.

La responsabile, credendosi furba, aveva svuotato tutti i cartoni del loro contenuto facendo attenzione a non rompere i sigilli e a non destare sospetti. Non riuscendo, però, ad ingannare le Fiamme Gialle, ha estratto una mazzetta da 2.000 euro per far passare inosservato questo tentativo di sottrarsi alla legge.

La commerciante, dopo il tentativo di corruzione, è stata condotta presso la casa circondariale di Piazza Lanza di Catania, dopo il sequestro del denaro,  e dovrà così rispondere non solo ai reati di violazione dei sigilli di beni sottoposti a sequestro ; inoltre il gestore del magazzino in cui la merce era custodita è stato denunciato per favoreggiamento.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker