fbpx
CronachePrimo Piano

Parte il nuovo servizio raccolta rifiuti a Catania

Partirà lunedì il nuovo servizio di raccolta rifiuti a Catania. Il servizio è stato affidato alla Dusty, almeno fino al nuovo bando.

Con la nuova gestione continuerà e, si spera, sarà migliorato sia il servizio di raccolta differenziata porta a porta per le zone già servite. Aumenteranno, inoltre, le zone di spazzamento meccanico e manuale delle strade cittadine.

L’obiettivo è quello di aumentare le percentuali della raccolta differenziata, fino a questo momento ferma al 25%. La principale novità sarà quella di avere una unica area di raccolta.

Saremo inflessibili – dichiarato il sindaco Pogliese – sia nei confronti dell’Azienda, se non si atterrà alle regole, sia nei confronti dei cittadini che non collaboreranno,  se necessario con un incremento dell’importo delle multe e del numero delle sanzioni per avvicinarci per quanto è possibile al 30 per cento di differenziata”.

Pogliese, infine, ha ricordato “questa gara ponte arriva dopo cinque proroghe e tre gare settennali andate deserte. Stiamo già operando per la gara settennale e a breve andremo in consiglio comunale per una modifica dell’Aro e poi, seguendo le linee guida Anac, per definire il capitolato e andare in gara in tempi brevi”.

Diverse  anche le azioni messe a punto dalla Dusty

“EuroDusty” è l’incentivo che permette con 3 kg di rifiuti differenziati puliti e separati di ottenere un buono sconto euro dusty del valore di 1 euro  da utilizzare nei negozi gestiti dai commercianti ecologicamente più virtuosi. In più ogni settimana il cittadino più virtuoso riceverà un buono sconto del valore di 200 euro;
“Stai in touch e scarica l’App” offrirà subito un caffé in omaggio a chi scaricherà l’app e avvierà quindi un percorso di fideilizzazione;
“Che musica la differenziata!” è il contest per la realizzazione di canzoni e performance a tema che ogni settimana varrà un premio di 500 euro;
“DustyEducational” è il programma da realizzare con l’assessorato alla scuola per sensibilizzare  studenti e famiglie.

Mirabella: “Coinvolgere le scuole

L’assessore Mirabella ha spiegato che la Pubblica Istruzione punterà molto  sul  coinvolgimento delle scuole e sulle attività di sensibilizzazione rivolte ai bambini  ma anche ai genitori “perché è necessario più di un foglietto nel diario per favorire l’adesione a un nuovo modo di pensare e di agire”.

L’assessore Fabio Cantarella ha sottolineato “la necessità di un coinvolgimento organico di tutta l’amministrazione comunale, dell’azienda che gestisce la raccolta e dei cittadini ai quali si chiede un cambio di passo per avere una città degna della bellezza che la caratterizza. Bastano piccoli gesti quotidiani.  Creeremo anche uno spazio online per favorire una comunicazione più efficace  fra cittadini e amministrazione.

Particolare attenzione riserveremo alla raccolta di carta e cartone, che al momento in città segna zero, e ai mercati dove arriveremo pure alla sospensione della licenza per chi sporca. Strategico sarà il ruolo della Polizia municipale che dovrà operare in stretta sinergia con il settore ecologia”.

“È una grande sfida – ha messo in evidenza l’amministratore Dusty, Rossella Pezzino De Geronimo –  che  affrontiamo con il massimo impegno e con un piano di comunicazione molto ampio perché vogliamo far passare il messaggio che i rifiuti rappresentano in realtà una importantissima risorsa. E vogliamo  ridare fiducia alla gente: i catanesi devono sapere che questa volta la raccolta differenziata si fa davvero”.

DS

 

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button