fbpx
CronachePrimo Piano

Il via ai nuovi bus che collegano Catania ai paesi

Passate le corse inaugurali, da ieri sono pienamente attive le nuove linee Ast che collegheranno Catania con i paesi. L’idea di Marco Rubino, sindaco di Sant’Agata Li Battiati, sostenuta dall’Azienda Siciliana Trasporti ha già destato l’entusiasmo dei cittadini.

I due percorsi

Le linee copriranno due diversi percorsi. La “Speedy” collega Catania, Sant’Agata Li Battiati, Tremestieri, Pedara e Tardaria. Il bus in questione toccherà Viale Libertà, Corso Italia, P.zza Giovanni Verga, P.zza Trento, Via Etnea, Via del Bosco, Via Umberto e Via Garibaldi a Sant’Agata li Battiati, Via Etnea a Tremestieri, Via Etnea a Piano Tremestieri e Via Pizzo Ferro, Corso Ara di Giove, Via della Resistenza, Via Mons. Pennisi, Via E. Patti, P.zza Don Diego, Via Etnea a Pedara.

La linea “Rapid” invece unisce Sant’Agata Li Battiati, San Giovanni La Punta e Trecastagni. Il percorso sarà il seguente: Viale Libertà, Corso Italia, P.zza Giovanni Verga, P.zza Trento, Via Etnea, Via del Bosco, Via Umberto e Via Roma a Sant’Agata li Battiati, Via della Regione, Via Fisichelli a San Giovanni La Punta e Via Catania, Salita dei Saponari, Corso Sicilia, P.zza S. Alfio, Corso Italia, Corso Europa, Corso A. de Gasperi, Salita dei Saponari a Trecastagni.

I due bus saranno attivi ogni giorno dalle 05:20 fino alle 22:15. Il biglietto sarà acquistabile direttamente sul bus e da Pedara fino al Centro Storico avrà un prezzo di 4,50 euro, valido per l’intera giornata.

E.G.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.