fbpx
NeraPalermo

Non convalidato il sequestro del campo rom della Favorita

La Procura di Palermo non ha convalidato il sequestro del campo nomadi nel parco della Favorita. Per il pm Claudio Camilleri non ci sono i presupposti d’urgenza che la legge richiede in caso di sequestri probatori.

I sigilli erano stati messi a 48 immobili, baracche alcune delle quali in muratura, e a un’area di 60mila metri quadrati. Il provvedimento del magistrato rimarca l’assenza dei requisiti normativi alla base del sequestro e l’insufficienza degli accertamenti fatti per individuare i reati contestati.

Il blitz è stato eseguito il 17 febbraio da polizia municipale e carabinieri. (ANSA)

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button