fbpx
GiudiziariaNews

No Muos, attivisti davanti il Cga. La Digos non permette l’accesso in aula

Palermo –  Per questioni di “sicurezza” gli attivisti NoMuos non hanno avuto accesso all’aula dove si stava discutendo l’integrazione della documentazione questa mattina a Palermo.

Un autobus, è partito da Niscemi con attivisti di Niscemi del comitato di Niscemi, comitato Mamme, e associazione No Muos Sicilia e mamme no muos Caltagirone a cui si  sono uniti il comitato No muos di Palermo, l’associazione Rita Atria e i Cobas Palermo. A Palermo, l’amara sorpresa: la Digos, adducendo la motivazione di una capienza limitata dell’aula, ha bloccato gli attivisti.

Nel corso dell’udienza la corte ha chiesto l’integrazione della documentazione, in particolare la sospensione in via cautelativa della autorizzazioni del Comune di Niscemi (data 2011), già prodotta in giudizio nel corso del procedimento al Tar.A seguito della tempestiva integrazione i giudici si sono riservati di decidere. Adesso il collegio dovrà riunirsi e decidere anche se rimane ancora un’incognita sui tempi. Il verdetto per conoscere la decisione e le motivazioni arriverà però prima di Settembre.

Gli avvocati No Muos hanno fiducia nella conferma della decisione del Cga, “non essendoci elementi nuovi rispetto al giudizio di primo grado” come spiega Nello Papandrea, legale del coordinamento dei comitati.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker