fbpx
EconomiaPrimo Piano

Scongiurato il dissesto per Catania. Il decreto milleproroghe salva la città

Passa al Senato l'emendamento al decreto milleproroghe che consente di sospendere le dichiarazioni di dissesto

Arriva l’emendamento Salva Catania

Passa al Senato l’emendamento al decreto milleproroghe che consente di sospendere le dichiarazioni di dissesto operate dalla Corte dei Conti. Si tratta di un emendamento elaborato e sostenuto dal sottosegretario all’interno Candiani e dai senatori Schifani e Stancanelli.

I giudici contabili avevano rilevato un buco di circa 1,6 miliardi di euro escludendo la sostenibilità finanziaria per gestirlo.

Nel mirino dei magistrati la giunta Bianco, e le precedenti guidate da Scapagnini a Stancanelli, che avrebbero lasciato in eredità una situazione contabile difficile.

Da qui si comprende anche l’insistenza dell’ex sindaco Stancanelli nel sostenere l’emedamento “Salva Catania” che giocando sulla procedura più che sul merito del debito riesce ad evitare il dissesto per Catania.

«Siamo estremamente soddisfatti per l’approvazione al Senato dell’emendamento al decreto milleproroghe che consente di sospendere le dichiarazioni di dissesto operate dalla Corte dei Conti ai sensi dell’art. 243 comma 7 del Tuel (mancata adozione misure intermedie del piano di rientro) a quei Comuni che approvano un piano finanziario di riequilibrio, rimodulato o rifomulato, entro la data di conversione del decreto, il 24 settembre.» ha dichiarato il sindaco Salvo Pogliese.

«Considero questa norma solo il primo passo di un percorso più articolato per arginare la grave situazione debitoria e su cui, nei prossimi giorni, ci confronteremo ancora con tecnici e forze sociali per individuare assieme le soluzioni più idonee nell’interesse di Catania.» continua ancora il primo cittadino.

Dalla sua pagina facebook ha commentato anche l’ex sindaco Enzo Bianco «un importante successo per Catania. Frutto di un lavoro congiunto. Consente di rivedere il piano di rientro entro il 24 settembre ed evitare il dissesto al Comune di Catania. Un’azione sinergica. Anche dall’opposizione continuo a lavorare per la mia città!
Come è giusto e doveroso. Ma pochi lo fanno.
»

F.F.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button