fbpx
Cronache

Aggredisce la compagna con i cocci di una bottiglia: arrestato nigeriano

Terrore per una giovane nigeriana di 26 anni aggredita con i cocci di una bottiglia dal compagno. Sono scattate così le manette per l’uomo, un connazionale di 31 anni, arrestato per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali aggravate. 

La violenza è accaduto all’interno di una abitazione di via Grotta Magna. Qui l’uomo, accampando motivi alquanto futili, ha aggredito la giovane compagna colpendola in diverse parti del corpo con calci e pugni. Il nigeriano, inoltre, ha ferito la donna con dei cocci di bottiglia. La sventurata, per fortuna, è riuscita a chiedere aiuto al 112 consentendo l’intervento sul posto dell’equipaggio della gazzella. Gli agenti sono riusciti così a bloccare l’energumeno intento ancora a strattonare e minacciare la donna. I medici dell’ospedale Garibaldi Centro che hanno curato la poveretta, le hanno diagnosticato un “trauma facciale e cranico con ecchimosi e contusioni in varie parti del corpo”. Le lesioni saranno guaribili in 15 giorni s.c.

L’arrestato, trattenuto inizialmente in camera di sicurezza, è stato ammesso al giudizio per direttissima, al termine del quale il giudice ha applicato al medesimo l’allontanamento dalla dimora familiare, nonché il divieto di avvicinamento alla parte offesa.

E.G.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker