fbpx
CronacheNewsNews in evidenza

Nicolosi: su TripAdvisor commenti contro la pizzeria che cacciò i disabili

Nicolosi (CT) Sta facendo discutere la vicenda relativa ad una pizzeria di Nicolosi che, stando all’accusa, avrebbe cacciato una comitiva di disabili (articolo disabili cacciati da pizzeria di Nicolosi).

La vicenda ha destato una marea di polemiche, anche se finora non c’è stato alcun contraddittorio e, a dir la verità, ci sono ancora delle piccole cose che non quadrano, ad esempio alcuni testimoni avrebbero detto che in altre occasioni nella pizzeria sono state accolte comitive di disabili.

Al di là di tutto è evidente che la storia accaduta a Nicolosi ha generato una marea di polemiche.

Se per motivi di privacy non si può fare il nome della pizzeria, basta andare su Trip Advisor per capire di chi stiamo parlando.

Ed è su Trip Advisor che ci sono alcuni commenti che fanno esplicito riferimento alla vicenda che ha sconvolto la città di Nicolosi.

Su Trip Advisor c’è Alessandro S che recensisce così il locale:

“Magari sarà il più bel locale al mondo ma, rimango di sasso leggendo e ascoltando ciò che è successo ai nostri fratelli meno fortunati. Non si trattano così i clienti. Vergognatevi, vorrei vedere voi su una sedia a rotelle venir discriminato ed espulso dal locale. Farò sicuramente un ottima pubblicità”.

Dario S (forse uno degli accompagnatori dei ragazzi disabili) scrive invece il seguente commento (in prima persona plurale) sulla pizzeria di Nicolosi:

“Doveva essere una serata di festa ed invece è stata una serata tutta da dimenticare, grazie al proprietario del locale che si è permesso di non voler servire e cacciare via dal proprio locale un gruppo di persone DISABILI in carozzina. Solamente perché abbiamo chiesto che la disposizione dei tavoli, per la tipologia dei nostri assistiti, non andava bene e quindi eliminare tutte le sedie dai tavoli in modo da facilitare la sistemazione dei nostri assistiti.
Sicuramente in questo locale non verremmo più e tutte le recensioni positive di fronte a quanto accaduto vanno a farsi benedire!
VERGOGNATEVI a ledere le persone Disabili!”

Infine Maria Luisa L scrive:

“l proprietario nn ha gradito la visita di un gruppo formato da disabili in carrozzina e operatori. Si è mostrato, visibilmente, intollerante e sgarbato. Ha ripetuto più volte al gruppo di accomodarsi fuori, senza parole!”

Anche se tutti conoscono il nome della pizzeria, ufficialmente il nome della pizzeria ancora non si conosce, forse anche per questo motivo i proprietari non hanno ancora deciso di scendere in campo.

Intanto anche sulla pagina facebook della pizzeria ………….. sono tanti gli utenti che hanno inserito delle recensioni. Citiamo quella di Giorgio, che peraltro da solo una stella alla pizzeria:

“Non discriminare
Ma insegnare rispettare….
Se ai bambini che hanno udito insegni che ci sono bambini che non hanno udito. …Non diffondi una ideologia che li farà diventare non udenti. ..ma insegni differenze che esistono in natura. ..
E se insegni loro a comunicare con i non udenti arricchisci tutti
Una cultura una società non discrimina ma prende atti delle differenze.
La ricchezza di una cultura si fonda sul rispetto delle differenze individuali e sul principio di non discriminazione. ..”

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button