fbpx
Cronache

Nesima, panificio abusivo e mancanza di tracciabilità in una macelleria

Ieri, in ottemperanza alle disposizioni del Questore, nel quartiere “Nesima/Cibali” sono stati effettuati controlli straordinari mirati a contrastare reati in materia di salute pubblica.

Nello specifico, personale del Commissariato Nesima ha controllato molteplici attività commerciali di somministrazione alimenti.

Particolare rilievo assume il controllo fatto all’interno del panificio S. Lucia totalmente abusivo, la cui attività è stata immediatamente sospesa per inconvenienti igienici sanitari e mancanza dei requisiti sanitari previsti dalla normativa vigente. Fatto peculiare che i fornelli insistono all’interno dei servizi igienici.

Si è altresì proceduto al controllo della macelleria Cirincione, ubicata in questo Viale Mario Rapisardi, la cui titolare veniva denunciata ai sensi dell’art. 5 L. 283/62 per cattiva conservazione di alcuni alimenti, inoltre, la stessa veniva sanzionata per la mancanza di tracciabilità di una parte dei formaggi utilizzati in cucina e che opportunamente venivano sottoposti a sequestro.

Attesa la peculiarità dei controlli, è stato necessario l’intervento del Personale sanitario in servizio presso il dipartimento di prevenzione veterinario Asp di Catania.

Nella medesima giornata, a diverse attività, sono state irrogate sanzioni amministrative per migliaia di euro per violazioni igienico- sanitaria

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button